Home Città Europee Visitare Oslo, Cosa Fare e Dove Dormire

Visitare Oslo, Cosa Fare e Dove Dormire

by Marco Adriani
dove alloggiare a Oslo

Con questo post cerchiamo di fare un po’ di chiarezza su Oslo, vi darò alcuni consigli per poter visitare la capitale Norvegese godendovi al massimo il vostro soggiorno.

Oslo ha la nomina di una delle città più care d’Europa, e in effetti non è proprio economica, ma è possibile visitare Oslo senza spendere cifre esorbitanti.

Si può girare la città con i mezzi a prezzi relativamente bassi,anche se in realtà il centro si concentra in un area non grandissima che può essere percorsa tranquillamente a piedi ammirando le attrazioni principali.

Per capire meglio la città ed orientarsi possiamo dividere Oslo in tre macroaree:

  • il centro
  • i quartieri residenziali
  • la penisola di Bygdøy

Come abbiamo detto nel centro storico si concentrano i maggiori punti di interesse.

La via principale è Karl Johans gate dove si trovano locali, bar, club, negozi, centri commerciali ed hotel. Il corso della città è sempre molto frequenatto ad ogni ora del giorno e della notte.

Oltre a locali ristoranti e negozi la zona centrale offre importanti musei tra cui la Galleria Nazionale.

Il simbolo della città è la fortezza di Akershus situata sempre nel centro cittadino, dove si gode tra l’altro di una magnifica vista sul porto.

Curiosa e alternativa è una visita al Museo dello Sci e al maestoso trampolino olimpico.

Oslo è la città d’origine del pittore Edvard Munch, sicuramente tutti conoscete il suo lavoro più famoso, l’Urlo. Se volete ammirare le altre sue opere visitate il Munchmuseet, il Museo di Munch, che si trova nella parte alta della città.

Se avete voglia di una passeggiata rilassante nel verde, non perdetevi il Vigeland, grandissimo parco ricco di bellissime sculture dell’artista Gustav Vigeland. Da non sottovalutare che l’ingresso nel parco è gratutito.

Vigeland Park sorge in una zona del Frognerparken di Oslo non lontano dal centro e si può raggiungere con la metro scendendo alla fermata Majorstuen e proseguendo per 500 metri a piedi, oppure con l’autobus numero 12 che ferma direttamente all’ingresso del parco.

Penisola di Bygdøy

Bygdøy è un quartiere residenziale di Oslo situato in una penisola dove si trovano alcune delle principali attrazioni della città.

In questa zona si mescolano cultura e natura, troviamo infatti il Museo Kon Tiki, il Norsk Folkemuseum, il museo della cultura norvegese, e il Museo delle navi vichinghe.

Sempre in questa zona ci sono le tenute reali Bygdø kongsgård ed Oscarshall.

Oltre ai musei nella penisola è la natura ad avere un ruolo importante per il turismo, la zona è ricoperta da boschi, qui troviamo anche una delle spiagge più frequentate, la spiaggia di Hulk, parzialmente riservata al naturalismo.

Grünerløkka e Grønland

La zona compresa tra i quartieri di Grünerløkka e Grønland, è diventata negli ultimi anni la più multiculturale della città, ricca di pub e localini alla moda, frequentata sempre da molta gente.

Visitare Oslo Gratis

Consigli-visitare-oslo-cosa-fare
Il parco Vigeland è tra le attrazioni più amate dai turisti e l’ingresso è gratuito. Fortunatamente non è l’unica, molte sono le attività completamente gratutite, vediamole insieme:

Un altro parco molto frequentato sia dai residenti che dai turisti è il Parco Reale, dove potete assistere al cambio della guardia tutti giorni alle 13:30.

Anche la visita al giardino botanico, situato accanto al museo Munch è una piacevole alternativa a costo zero.

Un modo interessante per scoprire la città senza mettere mano al portafoglio è passeggiando per le vie del centro o esplorando i dintorni. Molti sono gli itinerari che offre la capitale Norvegese, la zona della fortezza Akershus, Ekeberg, Frognerseteren oppure lungo il fiume Akerselva, dove ammirerete le numerose cascate, i parchi e i vecchi mulini.

Alcuni musei e gallerie d’arte offrono la possibiltà di essere visitati gratuitamente di domenica, ed esempio la Galleria Nazionale ed il museo Nazionale di arte Contemporanea, ed ancora il museo di architettura ed il museo di arti decorative e design.

Per finire questo tour virtuale tra le attrazioni gratuite, ricordiamo: Il municipio di Oslo, Il Teatro dell’Opera e il Parlamento.

Dove Alloggiare ad Oslo

Come ormai sappiamo, Oslo è tra le città più care d’Europa, abbiamo però visto che ci sono molte cose da fare a costo zero, adesso cerchiamo di capire in quale zona alloggiare a Oslo e come scegliere il migliore Hotel dove dormire.

Sicuramente la migliore zona dove alloggiare a Oslo è il centro, vicino alla stazione e alla via principale, così da visitare Oslo e le sue bellezze comodamente a piedi.

Naturalmente come tutto anche gli hotel di Oslo hanno costi abbastanza alti, l’ideale è trovarne uno in zona centrale e con buoni servizi e un rapporto qualità prezzo adeguato.

Infatti molti hotel includono nel prezzo una colazione abbondante e atri servizi come uno snack pomeridiano, cena e accesso alla sala fitness.

Ho selezionato alcuni dei migliori hotel, tutti in ottima zona, quello che mi sembra la soluzione migliore secondo me è il Clarion Collection Hotel Folketeateret, ma ecco la lista:

icona hotel Gli Hotel Consigliati

Comfort Hotel Boersparken

Tollbugaten 4, Oslo 0152, Norvegia
4/5 su tripadvisor
Posizione ottima vicino alla stazione centrale e alla via principale Karl Johans. In zona ci sono negozi e supermercati, e la maggior parte delle attrazioni sono raggiungibili a piedi.

Il personale è gentile e disponibile e offrono un servizio ineccepibile. Buona e abbondante la colazione, wi-fi gratuito e ben funzionante in tutta la struttura, camere e spazi esterni puliti.
In generale hotel consigliato soprattutto per la posizione e l’ottimo rapporto qualità prezzo.

Comfort Hotel Grand Central

Jernbanetorget 1 | Oslo Central Station (Oslo S), Oslo ?0154, Norvegia
4/5 su trip

Hotel situato accanto alla stazione centrale, comodo per chi arriva dall’aeroporto, zona centralissima, l’ideale per visitare Oslo e le sue principali attrazioni.
Camere pulite e confortevoli, consiglio quelle con vista sull’Opera. Personale professionale e disponibile, nella hall trovate sempre caffè e tè caldo. Colazione al buffet buona e abbondante.

Clarion Collection Hotel Folketeateret

Storgata 21-23, Oslo 184, Norvegia
4,5/5 su trip

Hotel situato in posizione strategica per visitare Oslo, vicino alla Cattedrale e alla via principale.
Il personale è professionale e disponibile, le camere sono spaziose e pulite, moderne e di design.

Molto buona la colazione al buffet servita al primo piano in uno spazio moderno ed elegante.

In una città cara come Oslo non è da sottavalutare l’offerta dei servizi gratuiti, come la cena leggera al buffet, con piatto principale che varia giornalmente, la pausa tè e caffè con dolci e frutta al pomeriggio e l’acceso alla palestra. Piacevole anche la terrazza all’ultimo piano.

Consigliatissimo, per posizione, pulizia e servizi offerti!!

Vi elenco anche una serie di Ostelli e bed and breakfast dove dormire a Oslo a costi più contenuti, ma sempre posizionati in zone centrali:

Anker Hostel

Storgata 55, Oslo 0182, Norvegia

A partire da 45 € – valutazione: 3/5 su TripAdvisor

Cochs Pension

Parkveien 25?, Oslo 0350, Norvegia

A partire da 77 € – valutazione: 4/5 su TripAdvisor

Comfort Hotel Xpress Youngstorget

Mollergata 26, Oslo 0179, Norvegia

A partire da 70 € – valutazione: 4/5 su TripAdvisor

Smarthotel Oslo

St. Olavsgate 26, Oslo 161, Norvegia

A partire da 69 € – valutazione: 4/5 su TripAdvisor

Quando andare a Oslo

Il periodo migliore per visitare Oslo è dalla primavera inoltrata a fine estate, dicimo tra maggio e settembre. In questo periodo le temperature sono buone, le giornate sono lunghe e si può sfruttare l’intera giornata per visitare Oslo. Potrete anche godere del sole di mezzanotte.

In inverno la città è affascinante e suggestiva, ma fa molto freddo e probabilmente troverete anche la neve.

icona hotel Gli Aeroporti di Oslo

Da Aeroporto Gardermoen a Oslo Centro

Gardermoen è l’aeroporto internazionale di Oslo e si trova a circa 50 km a nord della città. Il centro di Oslo si può raggiungere facilmente con il treno o con l’autobus.

Treno: Il treno airport express (Flytoget )è il servizio più veloce e frequente par raggiungere il centro di Oslo, circa 19 minuti, parte ogni 10 minuti ed ha un costo di 170 NOK.

Autobus: In alternativa al treno si può utilizzare il servizio autobus della Flybussen, al costo di 140 NOK, le corse sono ogni 20 minuti e ci impiega circa 40 minuti
Naturalmente c’è anche il taxi, più conveniente se si è almeno in 3 persone.

Da Aeroporto Rygge a Oslo

L’aeroporto di Rygge, o l’aeroporto Moss-Rygge è utilizzato soprattutto per i voli low cost, ad esempio Ryanair, diretti a Bergamo, Roma Ciampino e Treviso.
Rygge si trova a 67 chilometri a sud di Oslo, ci sono diversi mezzi per raggiungere Oslo, ma in realtà le opzioni sono due: treno e autobus.

BUS: I bus della Rygge-Ekspressen di solito partono 40 minuti dopo l’atterraggio dei voli e arrivano ad Oslo in circa un’ora. Un biglietto A/R costa 290 corone. e si può pagare con le Corone Norvegesi o con carte di credito (Visa, MasterCard, Diners or American Express).

TRENO: Il treno si prende dalla stazione di Rygge, raggiungibile in 10 minuti grazie allo shuttle gratuito che ogni 15 minuti si muove tra l’aeroporto e la stazione.

Il treno per raggiungere Oslo da Rygge ci impiega circa 50 minuti ad un costo di 147 Corone per tratta e ha corse dalle 5 del mattino alle 23.
Come ultima opzione c’è il noleggio di un’auto, soprattutto se si sta organizzando un viaggio itinerante di più giorni.

Da Aeroporto Sandefjord a Oslo

L’aeroporto internazionale di Sandefjord (TRF) si trova a circa 110 km a sudovest di Oslo.
I collegamenti con Oslo sono garantiti grazie al servizio autobus Torp-Ekspressen”, in corrispondenza dei voli Ryanair. La durata del viaggio è di circa 2 ore.

Altri Articoli che potrebbero piacerti

2 comments

Rosangela Barone Aprile 18, 2015 - 2:13 pm

Considerato che devo andare a Oslo per 45 giorni per uno stage (sono una studentessa), dove posso alloggiare per evitare di andare in albergo e spendere un capitale????

Reply
Marco Adriani Aprile 18, 2015 - 3:17 pm

Ciao Rosangela, in effetti per le tue esigenze l’albergo non è la soluzione migliore, puoi provare a cercare qualche camera in affitto ad esempio qui si trova qualcosa.
Oppure puoi informarti attraverso il SiO, l’organizzazione universitaria che si occupa degli alloggi degli studenti.
Ciao
Marco

Reply

LASCIA UN COMMENTO