Home Viaggi nel MondoViaggi Filippine Isola di Malapascua: Consigli e Informazioni

Isola di Malapascua: Consigli e Informazioni

by Marco Adriani

Malapascua fa parte dell’arcipelago filippino delle Visayas e si trova a nord dell’isola di Cebu.

E’ una piccola isola, nota soprattutto per le immersioni e in particolare per l’avvistamento dello squalo volpe.

Inoltre offre spiagge incontaminate e un’atmosfera calma e rilassante, ed è un punto di partenza per raggiungere la splendida Kalanggaman Island.

In questa guida vedremo tutti i consigli per organizzare un viaggio a Malapascua e per godervi l’isola anche se, come me, non fate immersioni.

Consigli per Visitare l’Isola di Malapascua

Come Raggiungere Malapascua

Malapascua si raggiunge dal Porto di Maya, situato a nord dell’isola di Cebu. I traghetti partono ogni 30 minuti, al raggiungimento di un minimo di 10 persone. Il costo è di 100 PHP (circa 1,70 €) per passeggero. Oppure si può noleggiare l’intera imbarcazione per 1.500 PHP.

Il viaggio dura circa 45 minuti a seconda delle condizioni del mare.

Se c’è la bassa marea, le barche non possono arrivare fino alla riva e sarete trasferiti su piccoli battelli che al costo di 20 PHP a persona vi porteranno a riva.

Per arrivare al porto di Maya bisogna prendere l’autobus dal Terminal North di Cebu City, considerate circa 4-5 ore di viaggio, dipende molto da quanto traffico c’è per uscire dalla città.

Se vi trovate a Moalboal, per raggiungere con i mezzi Malapascua, dovete per forza tornare a Cebu City, andare alla stazione nord e prendere un autobus per Maya. Quindi il viaggio per Malapascua vi porterà via circa 8 ore.

Altrimenti potete prendere un taxi o, come abbiamo fatto noi, prenotare un transfer privato per il porto di Maya, tramite il vostro hotel.

Infine se vi trovate a Bantayan, potete prendere delle imbarcazioni private che percorrono la tratta Bantayan-Malapscua e viceversa.

Dove dormire a Malapascua

Malapascua è un’isola molto piccola, ma offre una discreta varietà di resort, la maggior parte sono anche centri immersione e si trovano sulla spiaggia principale di Bounty Beach. All’interno dell’isola si trovano soprattutto guest house o ostelli. Tra questi suggerisco il Villa Sandra, che offre anche un ristorante vegetariano-vegano molto buono, dove siamo andati più volte.

Il consiglio è però quello di scegliere un resort direttamente sulla spiaggia di Bounty Beach, dove si trovano la maggior parte dei locali e dove la sera c’è un minimo di movida, specialmente nel weekend.

Tra i migliori hotel della zona e dell’isola c’è l’Ocean Vida Resort, situato direttamente sulla spiaggia in posizione ottimale, comodo per le immersione e per chiunque desideri vivere un soggiorno rilassante. Ottimo il ristorante e molto gustosi i cocktail.

Ma il posto più bello dove dormire a Malapascua è il Tepanee Resort, una struttura stupenda con vista mozzafiato, curatissima, elegante e gestita da una coppia di italiani. Il punto di forza poi è la spiaggia privata con lettini e ombrelloni disponibili per gli ospiti e un ristorante.

La struttura è situata su una piccola collina, tra Bounty Beach e Logon Beach, tenete quindi presente che e ci sono diverse scale da fare.

Specialmente se non siete sub e desiderate solo qualche giorno di relax, immersi nella natura, questo è il posto che fa per voi.

Perché Andare a Malapascua

Il motivo principale per andare sull’isola di Malapascua e sicuramente per le immersioni. Infatti la maggior parte delle persone che sceglie Malapascua lo fa per i suoi fondali meravigliosi e per vedere lo squalo volpe.

Il secondo motivo per scegliere Malapascua è per le sue spiagge, ideali per una vacanza tranquilla in un paradiso non ancora invaso dal turismo di massa. C’è anche la possibilità fare snorkeling ed escursioni giornaliere verso altre isole, come l’imperdibile Kalanggaman.

Se siete amanti dello snorkeling tenete presente che nelle Filippine ci sono sono tantissimi luoghi meravigliosi dove praticarlo, come ad esempio Moalboal a Cebu, dove è possibile nuotare con le tartarughe a pochi metri dalla riva.

Se però siete amanti delle immersioni allora Malapascua è davvero unica.

Insomma, Malapascua è il luogo perfetto per staccare la spina e riposarsi, qui si respira un’aria calma e tranquilla. Se non fate immersioni e desiderate solo qualche giorno di puro relax, vi consiglio di dedicare un massimo di 3 giorni a Malapascua.

Cosa Fare a Malapascua

Vediamo quindi cosa fare a Malapascua, oltre ovviamente alle immersioni. Nonostante l’isola sia molto piccola ci sono comunque varie attività da svolgere, anche se la principale rimane prendere il sole sulla spiaggia.

Snorkeling

E’ possibile partecipare a gite in barca per visitare i principali siti per lo snorkeling nei dintorni di Malapascua. C’è anche un punto dove si trova il relitto di una nave giapponese.

Tour dell’Isola

L’isola di Malapascua è lunga non più 3 km, non ci sono auto ma solamente scooter. Il modo migliore per girarla è a piedi, calcolate circa un’ora per percorrere il tratto che va da sud a nord.

Volendo potete anche noleggiare uno scooter, ma è facile perdersi tra le strade dell’isola. In alternativa ci sono i taxi- scooter, potete usarli per spostarvi da un punto all’altro o per organizzare un tour dell’isola giornaliero. Il tour generalmente comprende la visita ad alcune delle spiagge più belle, il faro e il Santuario di Los Bamboos.

Escursioni

L’escursione migliore se vi trovate a Malapascua è Kalanggaman Island. Un piccolo atollo, raggiungibile in circa un’ora e mezza con tour di gruppo. Solitamente si parte alle 9:00 e si rientra per le 16:00. Il costo è di 800 PHP (circa 14,00 €) a persona, più 500 PHP di tassa di ingresso. L’isola è un vero paradiso, una striscia di sabbia con acque trasparenti.

Happy Hour

Sulla spiaggia di Bounty Beach, alcuni bar propongono l’Happy Hour dalle 16:00 alle 18:00, sostanzialmente se ordinate un drink ve ne portano 2. Mica male!

Relax sulla Spiaggia

E’ forse l’attività migliore che si può fare a Malapascua. Ci sono alcune spiagge molto tranquille e mai affollate dove rilassarsi e di tanto in tanto rinfrescarsi nelle limpide acque dell’isola.

Vediamo quindi quali sono le principali spiagge di Malapascua.

Bounty Beach

Bounty Beach è un lunga distesa di sabbia, situata nella costa meridionale dell’isola. Qui si trovano la maggior parte dei resort e le scuole di immersione. La spiaggia è bianca e soffice e le acque trasparenti. Però ci sono troppe barche e quando siamo andati noi (febbraio) abbiamo trovato molte alghe.

Logon Beach

E’ la spiaggia da dove partono e arrivano i traghetti, si trova a sud ovest dell’isola non lontano da Bounty Beach. Le acque sono pulite e trasparenti ma ci sono troppe imbarcazioni. In compenso è il posto migliore per ammirare il tramonto.

Langub Beach

Secondo me Langub Beach è la spiaggia migliore di Malapascua. Si trova a nord dell’isola ed è caratterizzata da sabbia bianca e acque trasparenti. E’ poco affollata e soprattutto ci sono poche barche.

Qui troverete un solo ristorante sulla spiaggia dove acquistare cibo o bevande fresche e alcuni lettini che potete utilizzare gratuitamente.

C’è anche un resort a Langub Beach, ma sconsiglio di dormirci perché la zona è troppo isolata e lontano dal villaggio principale.

Potete raggiungere la spiaggia con i moto-taxi o ancora meglio con una bella passeggiata, vi basterà chiedere le indicazioni ai locali e vedrete che non avrete problemi a trovarla.

Guimbitayan Beach

Nell’estrema punta nord ovest dell’isola, si trova questo lembo di spiaggia. Qui sono particolarmente evidenti i segni del Tifone Yolanda che nel 2013 ha devastato l’isola. L’acqua è spesso mossa ma i colori sono incredibili.

Carte o Contanti

Non ci sono sportelli bancomat o cambio valuta sull’isola. Alcuni resort cambiano i soldi ma le commissioni sono molto alte. La maggior parte delle strutture non accetta la carta di credito e se lo fa aggiunge percentuali altissime. Assicuratevi quindi di portare sufficienti contanti in valuta locale per il soggiorno a Malapascua.

Malapascua o Bantayan?

Scegliere l’isola migliore delle Filippine non è mai semplice. Ad esempio se state organizzando un viaggio nella regione delle Visayas, probabilmente dovrete decidere tra Bantayan e Malapascua. Noi nell’indecisione abbiamo voluto vederle entrambe, anche per potervi dare un porere. Diciamo la verità l’ho fatto solo per voi!

Per certi versi ho preferito Bantayan, le spiagge erano migliori per nuotare o comunque per rilassarsi in acqua, in particolare la spiaggia di Paradise Beach, che come suggerisce il nome, è un vero paradiso tropicale.

Bantayan è molto più grande di Malapscua e la si può girare noleggiando uno scooter. Anche da qui è possibile visitare altre isole, come Virgin Islando la stessa Malapascua.

Malapascua però ha il fascino di essere minuscola e di poter essere girata a piedi attraversando i villaggi locali; in più ha il grande vantaggio di essere comoda per andare a Kalanggaman e resta il paradiso indiscusso delle immersioni.

Comunque, potete tranquillamente visitarle entrambe, infatti nonostante non ci siano servizi di traghetto pubblico, si trovano facilmente imbarcazioni private che vi portanto da Malapasqua a Bantayan e viceversa al costo di circa 2.500 PHP (circa 40 €). Se siete fortunati potete fare come noi e dividere il prezzo del viaggio un’altra coppia di turisti, dimezzando così la spesa.

Conclusioni

Anche se non praticate immersioni subacquee potete godervi qualche giorno di completo relax sull’isola di Malapasqua, beandovi dei ritmi lenti, ideali per ricaricarsi.

Non spaventatevi se vi capiterà di vedere qualche resort abbandonato, alcuni resti di barche sulla spiaggia e alcune palme danneggiate, sono i resti del Tifone Yolanda che nel 2013 che ha devastato l’isola.

Altri Articoli che potrebbero piacerti

LASCIA UN COMMENTO