Home Viaggi nel MondoEuropaIsole Canarie Timanfaya Lanzarote: Il Parco dei Vulcani

Timanfaya Lanzarote: Il Parco dei Vulcani

by Marco Adriani
Timanfaya Lanzarote

Lanzarote è un’isola meravigliosa, con alcune delle attrazioni naturalistiche più belle al mondo. Tra queste non posso non menzionare il Parco Nazionale di Timanfaya, sicuramente il principale punto di interesse dell’isola.

Il paesaggio che troviamo a Timanfaya è qualcosa di unico e spettacolare, sembra quasi di stare su un altro pianeta, ed è il risultato di una serie di eruzioni vulcaniche risalenti al 1700.

La lava ha creato uno scenario pazzesco, un’esperianza che non dimenticherete mai, per cui segnatevi subito di Timanfaya tra le cose da vedere a Lanzarote!

In questa guida vi spiegherò tutto quello che c’è da sapere su Timanfaya, vedremo cos’è il Parco dei Vulcani, come arrivarci e soprattutto quali sono i modi per visitarlo.

Parco Dei Vulcani Timanfaya

A partire dal 1° settembre del 1730 per circa 6 anni ci furono una serie di eruzioni vulcaniche che colpirono e devastarono un’area di circa 50 km quadrati situata nella parte sud ovest dell’isola. In seguito a questi eventi l’aspetto di quesa zona cambiò completamente, il passaggio della lava infatti creò un paesaggio fantascientifico, fatto di crateri di ogni forma e dimensioni e rocce vulcaniche.

Tutto questo oggi è il Parco Nazionale di Timanfaya, Patrimonio Nazionale dell’Unesco e grande attrazione di Lanzarote.

Come Arrivare Al Parco Di Timanfaya

Mappa Parco Timanfaya

Non ci sono mezzi pubblici che portano al parco, l’unico modo è noleggiando un’auto. Ma non vi preoccupate perché raggiungere Timanfaya è molto semplice e bellissimo. Si trova sulla LZ-67 a metà strada tra Yaiza a Mancha Blanca, il paesaggio circostante è già spettacolare ed è il preludio di ciò che vedrete a Timanfaya.

L’ingresso del parco è ben segnalato, non potete sbagliarvi, quando vedete “El Diablo” il diavoletto simbolo dell’omonimo ristorante, significa che siete arrivati.

Potete accedere al parco direttamente in auto e acquistare i biglietti all’arrivo, dopo circa 1 km si raggiunge il parcheggio e il punto da dove partono i tour.

Se proprio non potete noleggiare un’auto l’alternativa è partecipare a tour organizzati in partenza dalle principali località dell’isola.

Ingresso Timanfaya

Come Visitare Timanfaya National Park

Vediamo adesso come fare un tour a Timanfaya. In realtà l’unico modo per visitare il parco di Timanfaya, anche chiamato Montanas del Fuego, è con delle visite guidate in pullman che percorrono circa 14 km del parco dei vulcani. In alternativa ci sono dei percorsi a piedi guidati e dei sentieri esterni percorribili liberamente.

Riepilogando le opzioni sono 3:

  • Tour in Pullman
  • Ranger Walks
  • Trekking Libero

Visita In Autobus Timanfaya: Montañas Del Fuego

Timanfaya Vulcano Lanzarote

E’ sicuramente l’opzione più popolare tra i turisti che decidono di visitare questo splendido parco. Il tour in autobus dura circa 45 minuti, durante questo tempo potrete scoprire la storia di Timanfaya grazie ad un audio guida in inglese, spagnolo e tedesco.

Durante la visita ci saranno varie soste che permettono di fotografare il paesaggio spettacolare, purtroppo però non è possibile scendere dal mezzo.

Gli autobus partono di frequente, ogni 20 minuti circa, in ogni caso è preferibile raggiungere il Parco dei Vulcani di Timanfaya la mattina presto, entro le 10.30, perché dopo si riempie di pullman dei tour operator. In alternativa un buon orario per visitare Timanfaya è dopo le ore 15.00.

Dopo la visita del parco non perdetevi la dimostrazione della grande potenza del sottosuolo di Timanfaya con vari esperimenti tra cui griglie naturali e geyser artificiali.

Anche a Timanfaya non poteva mancare la creatività del genio Cèsar Manrique, il quale ha progettato il ristorante “El Diablo”, una struttura panoramica dove gustare cibo cucinato attraverso il calore proveniente dal terreno vulcanico.

Orario Apertura Timanfaya: 9:00 alle 17:45 – Ultima visita 17.00. Orario estivo (Luglio-settembre) dalle 9:00 alle 18:45

Trekking tra i Vulcani

Nei dintorni del Parco Nazionale di Timanfaya ci sono altri vulcani con diversi percorsi tutti accessibili gratuitamente e senza guide. Tra i percorsi migliori ci sono: il Cuervo (dove ci fu la prima eruzione), la Montagna Colorada e Caldera Blanca. E’ possibile raggiungere questi percorsi in auto, lasciarla nei parcheggi e proseguire a piedi.

Tour A Piedi Guidati

Infine ci sono dei tour a piedi guidati, gratuiti, organizzati dai Ranger del Parco. Tenete presente però che ce ne sono pochi a settimana, solitamente sono gruppi da 8 persone, bisogna quindi prenotare con molto anticipo. Per partecipare è richiesta una buona conoscenza dell’inglese o dello spagnolo.

Potete prenotare il tour guidato su questo sito: reservasparquesnacionales.es

Centro visitatori di Timanfaya

Altra tappa immancabile è il centro visitatori di Timanfaya, situato a circa 4 km a nord del parco, vicino a Mancha Blanca.

La visita al centro didattico (gratuito) permette di scoprire ancora meglio la storia del parco di Timanfaya ed offre informazioni generali sui vulcani e sulla geologia, attraverso documentari ed audioguide (in inglese, spagnolo e tedesco).

Inoltre nel seminterrato è possibile assistere ad una simulazione di un’eruzione vulcanica con effetti luminosi e sonori, per rivivere gli eventi di 300 anni fa. All’esterno vi è una passerella sospesa di 200 metri che attraversa la lava solidificata.

La cosa migliore sarebbe visitare prima il Centro Visitatori e poi il parco di Timanfaya.

Conclusioni

Abbiamo visto nel dettaglio tutte le informazioni necessarie per vivere al meglio una visita di Timanfaya e per ammirare questa incredibile opera della natura. Per scoprire tutte le splendide attrazioni dell’isola potete leggere l’articolo cosa fare a lanzarote. Non vi resta che raggiungere l’isola de godervi lo spettacolo!

Altri Articoli che potrebbero piacerti

LASCIA UN COMMENTO

Usiamo i cookies per farti vivere il sito internet al meglio Accetto Cookie Policy