Home Viaggi nel MondoEuropaIsole Canarie Cosa Vedere a Fuerteventura

Cosa Vedere a Fuerteventura

by Marco Adriani
Cosa Vedere a Fuerteventura

Fuerteventura è la seconda isola per grandezza delle Canarie, un’oasi di pace e tranquillità famosa per le sue lunghe spiagge bagnate da acque cristalline e per una natura incontaminata.

In questo articolo scopriamo nel dettaglio cosa vedere a Fuerteventura, vi mostrerò i principali punti d’interesse e quali sono le attività da fare sull’isola.

L’isola di Fuerteventura è un posto molto rilassante non troppo animata e perfetta per gli appassionati di sport acquatici, di passeggiate e per tutti coloro che amano il mare, le spiagge bianche e il relax.

Il fiore all’occhiello di Fuerteventura è sicuramente la natura, i paesaggi sono semplicemente incantevoli, a volte surreali sembra quasi di essere approdati su Marte. Non mancano infatti diversi punti panoramici da dove ammirare tutta la bellezza dell’isola e dei suoi dintorni.

Vediamo quindi quali sono le attrazione imperdibili a Fuerteventura elencate partendo da Nord fino a Sud. Vedremo poi come organizzare un itinerario perfetto per ottimizzare al meglio gli spostamenti.

Cosa Fare a Fuerteventura: 17 Attrazioni Imperdibili

1. Corralejo

Corralejo è sicuramente la città più animata di Fuerteventura, il posto perfetto per godersi una piacevole serata, passeggiando tra le vie del centro e il porticciolo.

Ci sono alcuni dei migliori ristorantini dell’isola e qualche localino per bere un drink ammirando l’Oceano. Inoltre da Corralejo partono tantissimi tour ed escursioni per visitare l’isola e i dintorni.

Leggi Anche: Corraleo

2. Escursione all’Isola di Lobos

Escursioni Fuerteventura Isla Lobos

Una delle escursioni imperdibili di Fuerteventura, in partenza proprio da Corralejo è Isla de Lobos, una piccola isola disabitata situata tra la costa nord di Fuerte e Lanzarote, che si raggiunge in circa 20 minuti di traghetto.

Potrete rilassarvi in spiaggia o girare l’isola e fare trekking fino al vulcano. Un consiglio: c’è un solo ristorante per cui se volete pranzare lì, riservate un tavolo appena arrivate. Per ottimizzare al meglio il tempo potete prenotare il traghetto per Lobos online.

3. Parco naturale Dune di Corralejo

Tra le cose da vedere a Fuerteventura non possono mancare assolutamente Le dune di Corralejo.

Si tratta di un posto unico, un paesaggio quasi surreale con un mix di colori incredibile, un’immensa distesa di dune desertiche da una parte e l’Oceano dall’altro.

Il posto ideale per rilassarsi, scattare foto fantastiche ma anche divertirsi e rotolare fra le dune!

4. El Cotillo: Spiagge Meravigliose

El Cotillo Attrazioni Fuerteventura

El Cotillo si trova nella parte nord occidentale dell’isola, una volta era un villaggio di pescatori, oggi è una destinazione turistica molto tranquilla apprezzata particolarmente dagli amanti del surf.

Alla sinistra del Faro Toston ci sono infatti dei punti perfetti per praticare surf e altri sport acquatici. La spiaggia La Concha offre invece acque calme e cristalline  e sabbia chiara, qui il relax è assicurato. Ci sono anche una serie di ottimi ristoranti dove gustare la cucina locale.

5. Playa Esquinzo: Surf e Natura

A pochi chilometri da El Cotillo c’è Playa Esquinzo una delle spiagge più belle di Fuerteventura, incastonata tra le pietre laviche che creano un contrasto di colori meraviglioso con la sabbia dorata e l’acqua azzurra. Ci si arriva attraversando una strada sterrata facile da percorrere. La spiaggia non è mai affollata, un posto bellissimo per fare surf o per osservare chi lo pratica.

6. Calderon Hondo: Un Trekking Semplice

Trekking Calderon Hondo Fuerteventura

Tra le cose da fare a Fuerteventura un must è sicuramente il trekking, ci sono tanti percorsi per tutti i livelli. Uno dei migliori è il Calderon Hondo, un cratere vulcanico da dove si può ammirare un panorama mozzafiato. Il percorso è abbastanza semplice e una volta giunti fino al cratere sarete accolti da tantissimi scoiattoli.

Consiglio: dopo aver parcheggiato la macchina si prende il sentiero fino al bivio, a quel punto potete decidere se prendere il percorso più semplice andando a destra oppure quello un po’ più impegnativo a sinistra.

7. La Oliva

La Oliva si trova nella zona nord di Fuerteventura, vicino ad alcune delle principali attrazioni di quest’area, come la montagna Tindaya. Trovandovi in zona merita una visita soprattutto la Chiesa di Nuestra Senora  e la Casa de los Coroneles, una tipica costruzione coloniale immersa nel deserto con un panorama veramente suggestivo.

8. Montagna Sagrada Tindaya

La montagna di Tindaya era considerata dagli aborigeni un luogo sacro, ci sono infatti ancora diverse incisioni rupestri di cui non si sa il significato ma si pensa che potrebbero indicare i punti cardinali.

La montagna è alta 400 metri, è una riserva naturale dove abitano diverse specie animali e non è accessibile né scalabile. La visita vale comunque la pena per il panorama che la circonda, per l’atmosfera magica che si vive e per scattare qualche foto.

9. Los Molinos e le sue Grotte

Los Molinos è una particolare spiaggia situata nei pressi di un piccolo villaggio della costa occidentale. E’ un posto poco pubblicizzato ma che vale la pena visitare se vi trovate a Fuerteventura. La spiaggia ha la caratteristica di cambiare completamente in base alle stagioni, d’inverno infatti ci sono rocce e pietre vulcaniche mentre in estate diventa una lunga distesa di sabbia dorata. Inoltre ci sono delle grotte raggiungibili però solo a settembre con la bassa marea.

10. Aguas Verdes: Piscine naturali

La costa occidentale di Fuerteventura offre delle meraviglie della natura da non perdere assolutamente, tra queste ci sono le piscine naturali di Aguas verdes. Un luogo perfetto per chi ama il relax, infatti in queste pozze naturali l’acqua è calma e cristallina. La piscine si raggiungono dalla Playa del Valle con una breve camminata tra le rocce laviche, consiglio le scarpe da scogli.

Importante: Se volete fare il bagno dovete sapere di preciso quando c’è la bassa marea, altrimenti è pericoloso.

11. Belvedere di Morro Velosa e Statue

Un’altra cosa da vedere assolutamente a Fuerteventra sono i belvedere, uno dei migliori è il Morro Veloso, un’opera del famoso artista Cesar Manrique di cui vi ho già parlato negli articoli su Lanzarote.

Informatevi solamente se la struttura è aperta perché ultimamente era chiusa. In ogni caso potete osservare il meraviglioso paesaggio lunare, dalla piattaforma dove si trovano le 2 famose statue giganti, i guerrieri che proteggono simbolicamente Betancuria.

12.Betancuria: Una Perla nel cuore dell’Isola

Vedere Betancuria Fuerteventura

Betancuria è un piccolo paese dell’entroterra che un tempo era la capitale di Fuerteventura. Il villaggio si visita in poco più di 15 minuti, oltre alla bella chiesa di Santa Maria, qualche negozio e ristorante non c’è molto altro, ma il borgo merita comunque una visita.

13. Le Grotte di Ajuy

Il villaggio di Aiuy è famoso per la sua spiaggia di sabbia nera, ma soprattutto per le spettacolari grotte che si raggiungono percorrendo il sentiero alla destra della spiaggia. Il percorso è semplice e ben segnalato solo in alcuni tratti bisogna prestare un po’ di attenzione. Durante un viaggio a Fuerteventura le Grotte di Ajuy meritano sicuramente di essere viste.

14. Belvedere Astronomico di Sicasumbre

Nella zona di Pajara c’è un altro splendido punto panoramico, il Belvedere di Sicasumbre, da qui potrete ammirare tutta la parte sud dell’isola, un paesaggio unico con dune desertiche e colline brulle. Il belvedere di Sicasumbre è anche un osservatorio astronomico, ci sono infatti delle postazioni per osservare il cielo stellato.

15. Cofete: La spiaggia più Affascinante

Vedere Cofete Fuerteventura

Cofete è la spiaggia simbolo di Fuerteventura, la più bella, remota e selvaggia, assolutamente da vedere. Si trova nella zona sud dell’isola, a circa 1 ora da Morro Jable, e per raggiungerla bisogna percorrere una strada sterrata un po’ impegnativa ma non troppo complicata come si dice, basta prestare un po’ di attenzione. In ogni caso ci sono anche escursioni organizzate per chi non se la sente di guidare.

16. Playa de Sotavento

visitare Sotavento Fuerteventura

La mia spiaggia preferita è Playa de Sotavento, altra attrazione da vedere assolutamente a Fuerteventura. E’ una spiaggia generalmente molto ventosa e per questo sempre frequentata dagli appassionati di kitesurf e windsurf.

La spiaggia cambia spesso aspetto per via del vento e delle maree e si formano lingue di sabbia chiara bagnate da acque cristalline, un vero spettacolo. Io ho avuto la fortuna di visitarla in una giornata di poco vento ed era ancora più bella! La spiaggia è immensa, l’ideale per rilassarsi ma anche per fare lunghe passeggiate.

17. Antigua e i suoi Mulini

Antigua è un paesino situato nel centro di Fuerteventura verso la costa orientale, un’oasi di pace famosa per i suoi mulini a vento con i quali viene prodotto il gofio, un mix di cereali tostati molto usato nella cucina delle Canarie.

Merita sicuramente una visita il Museo del Mulino di Antigua insieme all’orto Botanico e al Museo del Queso. Da vedere anche la chiesa Nuestra Senora de Antigua situata al centro del paese.

Non lontano da Antigua si trovano 3 famose spiagge: Caleta de Fueste, El Muellito, e Pozo Negro.

Itinerario Fuerteventura (7 giorni) 

Adesso che sapete cosa vedere a Fuerteventura potete iniziare a pianificare il vostro itinerario di viaggio. Il consiglio è quello di dividere le giornate per zone e raggruppare tutti i luoghi di maggiore interesse per ogni area. Se dividete il soggiorno in 2 tappe (nord e sud), come vi ho spiegato nell’articolo dove alloggiare a Fuerteventura, potrete visitare con colma e in comodità l’isola risparmiando tempo negli spostamenti.

Ecco un semplice itinerario di una settimana circa per vedere i principali punti di interesse di Fuerteventura:

  • Zona Nord (2 giorni): Corralejo città, Dune di Corralejo, Isola Lobos. Potete dedicare una giornata alle dune e alla visita della città e una giornata per l’escursione a Isla de Lobos.
  • Zona Nord Ovest (2 giorni): El Cotillo, Playa Esquinzo, La Oliva, Tindaya, Calderon Hondo. Un giorno potete rilassarvi nelle spiagge di El cotillo e fare trekking al Calderon Hondo. Un altro giorno visitate Playa Esquinzo, Tindaya e La Oliva.
  • Zona Centro Ovest (1 giorno): 9. Los Molinos, Aguas Verdes, Belvedere di Morro Velosa, Betancuria, Ajuy, Belvedere di Sicasumbre. Una volta che decidete di visitare uno di questi posti, potete vederli tutti, sono abbastanza vicini fra loro e richiedono non troppo tempo.
  • Zona Sud (1giorno): Cofete, Morro Jable, Sotavento, Penisola Jandia, Costa Calma. 
  • Zona Centro Orientale (1giorno): Antigua, Caleta de Fueste, El Muellito, Pozo Negro, Puerto del Rosario.

Vi ricordo infine che potete visitare l’isola attraverso delle escursioni molto divertenti in dune buggy, un modo diverso per esplorare Fuerteventura 

Altri Articoli che potrebbero piacerti

LASCIA UN COMMENTO

Usiamo i cookies per farti vivere il sito internet al meglio Accetto Cookie Policy