Home Viaggi nel MondoCanada Consigli per Organizzare un viaggio in Canada Orientale

Consigli per Organizzare un viaggio in Canada Orientale

by Marco Adriani

Il Canada è un paese meraviglioso, ricco di parchi naturali e paesaggi mozzafiato ma anche conosciuto per le sue grandi e affascinanti metropoli. Si tratta di un’area vastissima, parliamo infatti del secondo paese più grande al mondo, ed è impossibile quindi visitarlo tutto in una sola vacanza di pochi giorni.

In questo articolo vediamo in particolare come organizzare un viaggio in Canada Orientale, una destinazione perfetta per esplorare alcuni dei migliori parchi e le principali città e una vacanza ideale per coppie o famiglie con bambini.

Vedremo nel dettaglio tutti i consigli e le informazioni per vivere al meglio la vostra vacanza: come richiedere il visto, come arrivare in Canada Orientale, come girare il paese, quando andare, quanti giorni sono necessari, cosa fare e tanto altro!

Perché scegliere il Canada Orientale

Mentre il Canada Occidentale è sicuramente più conosciuto per le attrazioni naturalistiche e per suoi paesaggi unici, il versante orientale è il perfetto mix fra natura e città, con le imperdibili Toronto, Ottawa e Montreal solo per citarne alcune. Inoltre tra i grandi punti d’interesse del Canada Orientale ci sono le famose e imperdibili Cascate del Niagara.

Visto (ETA) e Documenti

Per l’ingresso in Canada è richiesto il passaporto con validità minima di 6 mesi a partire dalla data d’ingresso.

Per tutti gli stranieri esenti da visto (come i cittadini italiani) è obbligatorio richiedere l’Eta in caso d’ingresso via aerea. Potete effettuare la richiesta dell’autorizzazione Eta on line sul sito ufficiale del governo Canadese, al costo di 7 dollari canadesi (circa 5 €).

Il modulo si compila in pochi minuti (una persona alla volta) e generalmente si ottiene l’approvazione Eta via e-mail nel giro di 72 ore.

Non è necessario stampare l’Eta, basta mostrare il passaporto al check-in, è importante però verificare che il numero del passaporto sia lo stesso presente sulla mail di conferma.

Come Raggiungere il Canada Orientale

Fondamentalmente ci sono due opzioni per raggiungere il Canada Orientale:

  1. in aereo dall’Italia
  2. passando la frontiera dagli Stati Uniti

Tenete presente che ci sono ben 9 aeroporti internazionali nel Canada Orientale, per cui avete diverse alternative se state cercando un volo dall’Italia. Le città collegate meglio, anche con voli diretti, sono Toronto e Montreal, comode come punto di partenza per esplorare questa parte del paese. Noi abbiamo volato direttamente su Montreal con l’ottima Air Canada, compagnia che mi ha particolarmente stupito in positivo, aerei nuovissimi e personale di bordo gentilissimo e ben preparato, addirittura parlano 3 lingue: inglese, francese e italiano.

Consiglio: potete anche scegliere un volo open jaw, con arrivo a Montreal e ritorno da Toronto (o viceversa) può essere una soluzione molto comoda ed economica. Nel caso in cui noleggiate un’auto, calcolate però che se il punto di drop off è diverso da quello di pick up i costi sono molto più alti.

In alternativa potete acquistare un volo verso alcune delle principali città della costa est degli Stati Uniti, come New York, e raggiungere in seguito il Canada Orientale. Generalmente l’itinerario classico prevede l’arrivo a Niagara Falls lato Stati Uniti, dove è possibile visitare le meravigliose cascate e poi passare la frontiera.

Quando Andare in Canada Orientale

Generalmente il periodo migliore per visitare il Canada Orientale è durante i mesi estivi, quando il clima è più stabile, le temperature sono gradevoli e le giornate perlopiù soleggiate. Inoltre l’estate è ottima per visitare i parchi naturali e per avvistare un gran numero di animali, come le balene. Anche per visitare le città è un buon periodo, sia per il clima sia per gli eventi che organizzano. Ovviamente c’è da considerare il numeroso afflusso di turisti durante l’estate.

L’autunno invece regala dei paesaggi incredibili con il famoso foliage e con i parchi naturali avvolti da colori unici, ma in questo periodo le temperature diminuiscono e le ore di luce si accorciano.

Quanti Giorni Stare in Canada Orientale

Il Canada Orientale occupa una parte immensa del paese, ma turisticamente possiamo individuare 2 principali province: Ontario e Quebec.

Diciamo che due settimane sono il tempo minimo per visitare alcune delle attrazioni principali delle 2 zone.

Potreste anche inserire qualche giorno negli Stati Uniti ma con 15 giorni a disposizione dovete per forza sacrificare alcune cose in Canada.

Spostamenti

Quello degli spostamenti è forse l’argomento più importante di questa guida.

Iniziamo dicendo che per quanto riguarda le grandi città, l’auto può essere solo d’intralcio, in quanto i parcheggi specialmente nelle zone centrali delle principali metropoli sono cari. Inoltre ci si può spostare facilmente con i mezzi o anche a piedi.

Mentre per girare il Canada Orientale avete diverse opzioni: auto, bus, treno aereo. Ricordatevi sempre che le distanze sono spesso ampie e richiedono lunghi tempi di percorrenza.

Noleggiare un’auto: è sicuramente la soluzione migliore per muoversi in maniera indipendente, per percorrere lunghe distanze e per visitare i parchi naturali e le zone più remote non servite dai mezzi pubblici; ovviamente è anche la soluzione più costosa.

Ricordatevi che per affittare un’auto in Canada dovete mostrare la carta di credito a garanzia, intestata al guidatore (non sono accettate carte di debito o prepagate).

Come ho già accennato, considerate anche che se il punto in cui lasciate l’auto (drop off) è diverso dal punto di ritiro allora si deve pagare una sovrattassa abbastanza cara.

Autobus: gli autobus sono l’opzione più economica e più comoda per muoversi fra una città e l’altra. Con i bus è però complicato raggiungere i parchi naturali, ma se volete risparmiare o se non possedete una carta di credito non avete scelta.

La principale compagnia del Canada è Greyhound ed è quella che abbiamo sempre utilizzato anche noi. I prezzi sono i migliori e il servizio è discreto, anche se alcune volte possono esserci dei ritardi.

Noi abbiamo prenotato sempre sul sito BusBud, ci siamo trovati molto bene e abbiamo notato che i prezzi erano più bassi rispetto alle biglietterie delle stazioni.

Treno: una valida e comoda alternativa ai pullman sono i treni, anche se più costosi di quest’ultimi. Le principali tratte sono gestite da VIA Rail e potete acquistare i biglietti sul sito ufficiale.

Aereo: se avete poco tempo a disposizione e dovete percorrere rotte lunghe può essere una scelta davvero comoda prendere l’aereo, anche se piuttosto cara. Per brevi spostamenti è sempre meglio affidarsi ai bus o al treno.

Dove Alloggiare in Canada Orientale

Ci sono diverse possibilità dove dormire in Canada Orientale: hotel, motel, appartamenti, chalet nella natura ecc. Ovviamente dovrete scegliere in base al vostro budget e alle vostre esigenze. La cosa importante è valutare anche le zone e i quartieri delle principali città.

Nel blog trovate alcuni consigli per scegliere le zone migliori:

Cosa Fare in Canada Orientale

Il Canada Orientale offre tantissime attrazioni, dalle grandi metropoli ai suoi parchi naturali, fino alle splendide Cascate del Niagara.

Capire cosa visitare è fondamentale per poter delineare un itinerario di massima e organizzare al meglio il viaggio in Canada Orientale, vediamo di seguito alcuni dei principali punti d’interesse.

Città: tra le città da non perdere ci sono Quebec City, Kingston, Montreal, Ottawa e Toronto. Noi abbiamo avuto modo di visitare le ultime tre e devo dire che tra tutte mi ha particolarmente sorpreso Ottawa, piccola e con le attrazioni tutte concentrate nel centro, per cui facile da visitare in un solo giorno. Ho apprezzato molto anche Toronto a cui abbiamo dedicato tre giorni pieni visto che ci sono tante cose da fare. Montreal è carina ma forse è quella che mi è piaciuta meno.

Per quanto riguarda i parchi e le escursioni avete l’imbarazzo della scelta:

  • Algonquin Park
  • Tadoussac per vedere le balene
  • Thousand Islands
  • Cascate del Niagara
  • Fundy National Park.
  • Fiordo di Saguenay
  • Parc National de la Gaspésie.
  • Forillon National Parc
  • Parc de la Mauricie
  • Mont Tremblant
  • Cascate del Niagara

Costi Canada Orientale

Il Canada è sicuramente un paese abbastanza caro. Generalmente i costi per gli alloggi, il cibo e gli spostamenti sono alti, più o meno come in Europa. Le tariffe degli alloggi variano in base alle città, al tipo di struttura e alla posizione. Le città più grandi sono più costose, specialmente se scegliete un hotel in posizione centrale; calcolate una media di circa 100/120 € per una doppia. Specialmente Toronto è molto cara, mentre ho trovato più economica Ottawa.

Il cibo può costare all’incirca come in Italia, si può risparmiare mangiando nelle paninoteche o nei fast food o cucinandovi, se avete un appartamento con cucina. Calcolate anche che nei ristoranti dovrete aggiungere sempre le tasse (10 % circa) e le mance (15-18 %).

Cambio o Bancomat

La moneta corrente in Canada è il dollaro Canadese (CAD). E’ possibile cambiare i dollari in Canada ma costerebbe di più rispetto al cambio in Italia. In alternativa potete ritirare direttamente agli sportelli bancomat, come abbiamo fatto noi, a mio avviso la scelta migliore.

Le commissioni per il prelievo sono di circa 2/3 CAD (1,30/2,00 €) ai quali dovete aggiungere l’eventuale costo applicato dalla vostra banca. In ogni caso ricordatevi sempre di prelevare richiedendo l’addebito nella valuta locale, così avrete il tasso di cambio migliore.

Calcolate anche che in Canada, come negli Stati Uniti sono molto utilizzate le carte di credito o le prepagate per pagare, specialmente nei ristoranti, nei negozi o nei supermercati.

Sim Card in Canada

Tenete presente che acquistare una Sim Card locale in Canada non è molto conveniente. Le maggiori compagnie telefoniche sono: Bell, Rogers e Telus, è preferibile però scegliere compagnie meno note ma che offrono tariffe più vantaggiose, come Fido.

Un’alternativa spesso più vantaggiosa è quella di acquistare dei piani esteri dal proprio operatore italiano. In realtà noi abbiamo scelto di affidarci completamente al wi-fi, molto diffuso un po’ ovunque: hotel, ristoranti, bus e spazi pubblici.

Sicurezza in Canada Orientale

Il Canada Orientale è piuttosto sicuro, per cui basta adottare le classiche misure di sicurezza come in ogni paese. Una cosa però molto importante è stipulare un’assicurazione sanitaria, perché le cure mediche possono essere molto care.

Affidarsi a una buona assicurazione di viaggio vi proteggerà in caso di malattie, infortuni o furti.

LEGGI ANCHE: Le migliori assicurazioni di viaggio

Conclusioni

In questa guida ho voluto condividere con voi i principali consigli e le informazioni per organizzare una vacanza in Canada Orientale. Se avete bisogno di altri suggerimenti commentate l’articolo! Buon viaggio e godetevi questi posti meravigliosi!

Altri Articoli che potrebbero piacerti

LASCIA UN COMMENTO