Home Viaggi nel Mondo Viaggio in Sri Lanka: Cosa Vedere e Fare in Sri Lanka

Viaggio in Sri Lanka: Cosa Vedere e Fare in Sri Lanka

by Marco Adriani

La fase forse più difficile quando si organizza un viaggio in Sri Lanka è la stesura di un itinerario di massima.

Lo Sri Lanka offre un’ incredibile varietà di cose da vedere, è ricco di cultura, con i templi e le città antiche, di parchi naturali, con tanti animali tra cui leopardi ed elefanti, di viste mozzafiato e spiagge paradisiache.

Non sempre però il tempo a disposizione è abbastanza per poter visitare tutto ciò che offre questa magica isola, dovrete fare un’attenta selezione tenendo conto anche del periodo in cui decidete di visitare lo Sri Lanka.

Oggi vi voglio quindi parlare delle attrazioni principali, in modo che potrete iniziare a stilare una lista di che cosa vedere in Sri Lanka.

Cosa Vedere e Fare in Sri Lanka

Il Triangolo Culturale

Cosa-Vedere-in-Sri-Lanka-Triangolo-Culturale

Il triangolo culturale è l’attrazione principale dello Sri Lanka. Quando si parla di triangolo culturale, ci si riferisce alla visita di Dambulla, Sigirya, Pollonaruwa e Anuradhapura.

Il Royal Rock Temple di Dambulla è una delle più importanti opere religiose dello Sri Lanka, 5 grotte con dentro numerose statue raffiguranti il Buddha e suggestivi dipinti.

A Sigirya, è da non perdere la scalata dell’imponente formazione rocciosa alta 200 metri, sulla cui sommità si trovano le rovine di un palazzo fortificato, costruito tra il 477 e 495 d.C..

Pollonaruwa e Anuradhapura sono 2 città antiche tra le più affascinanti dell’Asia, fra le cui rovine spiccano gigantesche dagoba. Entrambe le antiche rovine sono così grandi che si girano in tuk tuk o ancora meglio in bicicletta, preferibilmente partendo la mattina presto.

Cosa-Vedere-in-Sri-Lanka-dagoba-Pollonaruwa

Se volete visitare tutto il triangolo culturale, consiglio di dedicare almeno 4 giorni. Se invece per motivi di tempo dovete scartare qualcosa, suggerisco di visitare Dambulla, Sigirya e una tra Anuradhapura e Pollonaruwa.

<<Per maggiori informazioni leggete l’articolo sul triangolo culturale>>

Kandy – Tempio del dente (Sri Dalada Maligawa)

Cosa-Vedere-in-Sri-Lanka-tempio-dente-sacro-Kandy

Altra attrazione culturale e spirituale da non perdere è il tempio del Dente a Kandy (Sri Dalada Maligawa), dove si dice sia contenuta la reliquia del dente di Buddha.

La città di Kandy oltre al Tempio del Sacro Dente non offre molto e secondo me è anche bruttina, quindi 1 giorno può bastare. Per i buddhisti dello Sri Lanka il Tempio riveste una grande importanza e ciò che impressiona noi turisti è proprio questa grande devozione e la forte e suggestiva atmosfera di spiritualità che si respira.

Consiglio di visitare il Tempio di Kandy al tramonto, quando con il calar del sole l’atmosfera diventa ancora più suggestiva.

<<Per maggiori informazioni leggete l’articolo su Kandy>>

I Safari in Sri Lanka

Cosa-Vedere-in-Sri-Lanka-Safari-Yala

Dalle vibrazioni spirituali che suscitano gli antichi templi, passiamo alle forti emozioni che regala la natura, con i parchi naturali.

Lo Sri Lanka ha vari parchi dove fare il safari, Minneriya, Uda Walawe, Wilpattu e il più famoso Yala National Park. Io e la mia compagna abbiamo scelto proprio quest’ultimo, per la grande varietà di animali che è possibile vedere e per la possibilità di ammirare sua maestà leopardo.

Come base d’appoggio per visitare il Safari abbiamo scelto il Lake View Cottage a Tissamaharama (1 ora da Yala). Scelta ottima, grazie a una vista incredibile sul lago, uno staff favoloso e un buonissimo rapporto qualità prezzo. Con loro abbiamo fatto anche il Safari e utilizzato il servizio transfert (Mirissa – Tissa e Tissa – Ella), trovandoci veramente bene.

<<Per maggiori informazioni leggete l’articolo sul Parco Nazionale di Yala>>

La Hill Country e il Treno panoramico

Cosa-Vedere-in-Sri-Lanka-hill-country

Dopo il safari a Yala ci siamo diretti a Ella, piacevole cittadina della Hill Country, dove rilassarsi e fare passeggiate.

Ma la grande attrazione di questa zona, è il treno panoramico che percorre il tragitto da Ella a Kandy, arrampicandosi tra le montagne e passando in mezzo alle piantagioni di tè.

Il treno panoramico è stata un’esperienza unica, un panorama incredibile, tra piantagioni di tè e cascate. Noi abbiamo prenotato una carrozza privata sul sito www.exporail.lk e siamo arrivati fino a Kandy.

Un’alternativa può essere quella di scendere a Nuwara Eliya (stazione Nanuoya) e proseguire in macchina con l’autista, fermandovi a vedere cascate e piantagioni.

Da non perdere la visita ad una fabbrica di tè, noi siamo stati in quella di Ella ed è stata una esperienza molto interessante scoprire tutte le varie fasi di produzione del tè.

<<Per maggiori informazioni leggete l’articolo sulla Hill Country>>

Le spiagge dello Sri Lanka

Cosa-Vedere-in-Sri-Lanka-le-spiagge

Tra le cose da vedere in Sri Lanka non mancano templi antichi e grandi statue di Buddha, ma l’isola oltre che per la sua cultura è famosa per le lunghe spiagge bianche orlate da palme e con mare cristallino.

L’ideale è organizzare l’itinerario in modo da sfruttare le splendide spiagge dello Sri Lanka per rilassarsi dopo le stancanti visite del Triangolo Culturale.

Solitamente la costa est, in particolare la zona di Trincomalee, Uppuveli e Nilaveli, è perfetta tra Maggio e Settembre, quando non piove quasi mai e il mare è calmo e balneabile.

Se invece scegliete di visitare lo Sri Lanka tra Dicembre e Aprile non perdetevi le meravigliose spiagge del Sud, io ho particolarmente apprezzato Mirissa, anche se l’ho visitata ad Agosto, quando il mare era più mosso, ma comunque bellissimo.

<<Per maggiori informazioni leggete l’articolo sulle migliori spiagge dello Sri Lanka>>

Galle Fort

Cosa-Vedere-in-Sri-Lanka-Galle-Fort

Un’attrazione da non perdere in Sri Lanka soprattutto per chi viaggia nel Sud del paese è Galle Fort, la cittadina racchiusa tra le mura, dal fascino coloniale e riconosciuta patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

Dopo una passegiata tra le vecchie mura della fortezza ad osservare il panorama mozzafiato, consiglio una sosta in uno dei tanti ristorantini e locali della città vecchia.

Noi alloggiavamo a Unawatuna e abbiamo raggiunto Galle Fort, in 20 minuti di tuk tuk. Se preferite potete scegliere di alloggiare direttamente all’interno del Forte e immergervi nella magica atmosfera che si respira tra le mura.

Se state organizzando un viaggio in Sri Lanka e avete dei dubbi o vi serve un consiglio per pianificare l’itineario, commentate l’articolo o contattatemi in privato.

guida per lo sri lanka

Altri Articoli che potrebbero piacerti

LASCIA UN COMMENTO