Home Viaggi nel MondoStati UnitiNew York Dove Alloggiare a New York

Dove Alloggiare a New York

by Marco Adriani
Dove Alloggiare a New York

Quando si organizza un viaggio a New York è molto importante capire qual è la zona migliore dove alloggiare.

Decidere dove dormire a New York non è facile, soprattutto per chi si appresta a visitare la “grande mela” per la prima volta. La città infatti è grandissima e ci sono tanti quartieri, ognuno con le proprie caratteristiche. E’ impossibile quindi dire quale sia la zona giusta, dipende dalle vostre esigenze, da quello che cercate e dal budget a disposizione.

Esistono diversi quartieri che possono risultare strategici e ideali per un soggiorno a New York, si va dalle aree più centrali e più turistiche di Manhattan fino a quartieri più periferici ma ottimamente collegati al centro, come Brooklyn o il Queens.

In questa guida vedremo nel dettaglio quali sono i principali distretti e quali sono le zone più indicate dove pernottare a New York.

Dove Alloggiare a New York

dove-alloggiare-a-New-York-la-mappa

Per prima bisogna comprendere com’è strutturata New York, amministrativamente è divisa in 5 distretti:

  • Manhattan
  • Bronx
  • Brooklyn
  • Queens
  • Staten Island

Il primo consiglio fondamentale, a prescindere da quale zona di New York sceglierete, è quello di prenotare un Hotel vicino ad una stazione metro.

Manhattan è il distretto più centrale ed è l’area dove si concentrano le maggiori attrazioni della città. Proprio per questo Manhattan è la scelta migliore dove dormire a New York, specialmente per chi visita la città per la prima volta, infatti è il vero fulcro della città, l’area più famosa di New York dove probabilmente passerete la maggior parte della vacanza.

Si tratta però di un vasto distretto e bisogna quindi conoscere i vari quartieri per scegliere quello perfetto per le vostre esigenze.

Vediamo quindi nel dettaglio le principali zone di Manhattan e altre aree consigliate per una vacanza a New York.

Midtown Manhattan

Midtown è la zona più turistica, il vero centro di Manhattan che si estende fra la 23esima e la 59esima strada. Alloggiando qui avrete il vantaggio di poter raggiungere a piedi molte delle principali attrazioni della città, tra cui Times Square, l’Empire State Building, il Rockefeller Center, il Chrysler Building, Grand Central Station, Central Park e tanto altro.

Non perdete l’occasione di soggiornare in una delle zone più famose di New York, tra le mille luci di Times Square e l’affascinante quartiere dei teatri.

Inoltre la posizione è molto comoda per spostarsi verso altri quartieri di Manhattan, sia a piedi che con i mezzi pubblici. Chi invece la sera preferisce rimanere a Midtown e passeggiare tra gli spettacolari grattacieli qui troverà molti locali e ristoranti.

Il Midtown è perfetto per chi vuole stare a due passi dai principali giri turistici. E’ vero che New York è ben servita dai mezzi pubblici, ma poter visitare gran parte delle attrazioni comodamente a piedi è un gran privilegio.

Ovviamente questo comporta una spesa maggiore, ma eventualmente potete cercare l’hotel in un punto meno centrale e più defilato del Midtown, magari andando verso la 10th Avenue.

Se proprio dobbiamo trovare un difetto, il Midtown è un quartiere molto caotico, trafficato e si tratta di un’area particolarmente turistica e commerciale.

Times Square

Times Square è uno dei veri simboli di New York, si trova tra la Broadway e la 7th Avenue in prossimità della 42esima Strada, praticamente nel cuore del Midtown. L’iconica piazza è conosciuta in tutto il mondo per le sue mille luci e i cartelloni pubblicitari che colorano i palazzi.

A pochi passi da Times Square c’è il noto quartiere dei teatri dove ammirare gli spettacolari musical che hanno reso famosa Broadway.

Si tratta di una zona perfetta dove soggiornare a New York, vicina a tantissimi punti di interesse e ottimamente collegata con il resto della città.

Essendo molto turistica Times Square è anche caotica e trafficata e i prezzi degli alloggi sono più alti rispetto ad altri quartieri.

In alternativa potreste spostarvi un po’ verso ovest dove al confine con il fiume Hudson sorge il vivace quartiere di Hell’s Kitchen, un buon compromesso per chi vuole rimanere in zona centrale senza spendere cifre esorbitanti.

Upper West Side, Manhattan

L’Upper West Side, è una delle zone più belle di Manhattan, si trova alla sinistra dell’immenso Central Park, tra la 58esima e la 110th strada.

Rispetto al Midtown è una zona più tranquilla, residenziale e meno trafficata, con le tipiche case newyorkesi in mattoni rossi.

L’Upper West Side dista 10 minuti a piedi da Times Square, è adiacente a Central Park, una delle attrazioni imperdibili di New York, ed è comodo per visitare i famosi musei come il Lincoln Center e il museo di Storia Naturale.

In generale è un’ottima zona dove dormire a New York, ideale per famiglie con bambini e per chi cerca una vacanza meno turistica e più residenziale.

Upper East Side, Manhattan

Tra Central Park e l’East River sorge l’elegante quartiere di Upper East Side. Si tratta di una zona residenziale dall’atmosfera chic con bei palazzi e appartamenti di lusso dove risiedono celebrità e personaggi dell’alta società newyorkese.

Upper East Side è una zona ben servita dai mezzi, sicura e tranquilla. Inoltre è il posto perfetto per gli amanti della cultura, si trovano qui infatti i più importanti musei della città, come il Guggenheim ed il Metropolitan Museum of Art. Non a caso un tratto della Fifth Avenue è conosciuto come “Museum Mile”, circa 1 km di strada dove si susseguono almeno una decina di musei.

Upper East Side è l’ideale per passeggiare tra negozi, caffetterie e vie eleganti, ovviamente trattandosi di una delle zone più ricche di New York, aspettatevi prezzi alti.

Chelsea, Manhattan

A sud di Midtown sorge il vivace e alternativo quartiere di Chelsea, famoso per i tipici Loft Newyorkesi, ricco di negozi alla moda e di gallerie d’arte ricavate all’interno di ex magazzini.

Rispetto al Midtown lo scenario di Chelsea cambia completamente, dagli imponenti grattacieli si passa a piccoli edifici, botteghe, negozi di antiquariato e ristorantini, che costituiscono uno dei quartieri più affascinanti di New York.

Da non perdere il Chelsea Market, una vecchia fabbrica di biscotti riconvertita in un enorme mercato al coperto, con ristoranti e negozietti.

Altra famosa attrazione della zona è la High Line, un parco pubblico realizzato su quella che era una vecchia ferrovia rialzata.

Il Chelsea è il miglior posto dove alloggiare a New York se siete appassionati di arte moderna e se cercate una zona sicura e tranquilla ma allo stesso tempo vivace e con una sua spiccata personalità. Ottima anche la posizione per raggiungere le migliori attrazioni.

Greenwich Village

Il Greenwich si trova a sud del Chelsea e come quest’ultimo è caratterizzato da edifici bassi e dalle tipiche case americane che si vedono nei film e nelle serie televisive. E’ qui infatti che si trova il Friends Building l’edificio dell’omonima serie, mentre in Perry Strett c’e la casa di Carrie, la protagonista di Sex and the City.

Oltre a questo si tratta di una base strategica per girare New York, ricca di ristoranti e locali alla moda, il posto perfetto per vivere le vivaci e alternative serate newyorkesi.

SoHo & Tribeca, Manhattan

L’area di SoHo e Tribeca è vivace, ricca di negozi, gallerie d’arte e ristoranti, qui si vive un’atmosfera suggestiva e meno turistica rispetto alla Manhattan dei grattacieli.

Alloggiando in questi quartieri avrete molte attrazioni vicine e raggiungibili a piedi, come il Ground Zero, Wall Street, la statua della libertà e il ponte di Brooklyn

I quartieri di SoHo e Tribeca, sono tra i più belli di Manhattan, consigliati soprattutto per gli appassionati di shopping e per chi cerca una vivace vita notturna.

Financial District

Il Financial District si trova a Lower Manhattan, una zona elegante dove si concentrano alcuni dei principali punti di interesse di New York: Wall Street, Ground Zero,  Battery Park e il City Hall, solo per citarne alcuni.

La posizione è ottima per girare a piedi ogni punto del Lower Manhattan ed è perfettamente collegata al resto della città dalla metropolitana.

Tenete presente però che trattandosi dell’area finanziaria, la sera non offre molto.

Brooklyn

Come vi ho detto all’inizio di questa guida, oltre a Manhattan ci sono altri 4 distretti che costituiscono la città. Tra questi non possiamo non parlare di Brooklyn. Una valida alternativa per chi cerca un posto più tranquillo, lontano dal caos di Manhattan e dalle zone più turistiche, ma soprattutto per chi cerca una struttura dove dormire dal rapporto qualità prezzo migliore. Allo stesso tempo il cuore di Manhattan è raggiungibile con la metropolitana.

Tra i principali quartieri di Brooklyn troviamo Brooklyn Heights,  Dumbo e Williamsburg. I primi due sono praticamente adiacenti e si trovano di fronte all’iconico ponte.

Williamsburg era una zona industriale, oggi riqualificata, che mantiene però un’anima autentica. E’ il quartiere hipster, ricco di locali alternativi, ristoranti e negozi vintage.

Consiglio di scegliere un hotel vicino ad una stazione della metropolitana per raggiungere Manhattan e i principali punti di interesse di New York.

Long Island City, Queens

Un’alternativa più economica rispetto a Manhattan è la zona di Long Islands City (da non confondere con Long Island) nel Queens, qui anche con un budget limitato è possibile trovare camere confortevoli, spaziose e pulite.

Anche se situato in posizione decentrata, Long Island City è ben collegata con la metropolitana e in circa 20 minuti si raggiunge il cuore di Manhattan.

Non mancano interessanti attrazioni come il MoMA PS1, un distaccamento del MoMA, esclusivamente dedicato all’arte contemporanea.

Long Island City è la scelta perfetta dove dormire a New York, per chi cerca un’area tranquilla non distante dal centro e a prezzi ragionevoli.

Conclusioni

Abbiamo visto quali sono le principali scelte dove pernottare a New York per ogni esigenza. Come potete notare, ci sono diverse alternative e anche se New York è decisamente costosa, si possono trovare zone più economiche.

Detto questo, il mio consiglio, specialmente se è il vostro primo viaggio a New York è quello di alloggiare a Manhattan, anche se significa spendere di più. A mio avviso la comodità di poter girare perlopiù a piedi e godersi i punti migliori della città anche di sera senza dover prendere mezzi pubblici è impagabile!

In particolare anche se molto turistica la zona del Midtown è quella che preferisco, avere l’hotel a pochi passi dai teatri di Broadway non ha prezzo.

Comunque se volete optare per aree più autentica vi basterà spostarvi verso gli altri quartieri di cui vi ho parlato.

Per qualsiasi cosa non esitate a contattarmi o a commentare l’articolo…non vi resta che gustarvi la Grande Mela!

Cerca Offerte Viaggio Per New York

Risparmia fino a 11% prenotando volo + hotel.
Assicurati il miglior prezzo garantito disponibile per il tuo viaggio.

Altri Articoli che potrebbero piacerti

LASCIA UN COMMENTO