High Line New York

by Marco Adriani
High Line New York

L’High Line Park è un parco pubblico sopraelevato, fuori dagli schemi classici. Si sviluppa per 2,3 km da Gansevoort Street fino alla West 34th Street nel West Side di Manhattan, più precisamente nel quartiere di Chelsea.

È una delle migliori attrazione di New York, fin dalla sua nascita infatti richiama sempre più attenzione e milioni di visitatori.

La High Line è un’ulteriore conferma di quanto l’inarrestabile fermento della città continui a produrre aree di grande interesse allungando così la lista dei must see metropolitani. Una vera gemma che ci regala anche una gradita “chicca”: la vista della Statua della Libertà.

Andiamo alla scoperta di questo meraviglioso e unico parco cittadino attraverso storia, informazioni utili su orari, consigli su come visitarlo, cose da fare e tour guidati.

Perché visitare la High Line

Ispirato alla Promenade Plantèe di Parigi, questo progetto di riqualificazione urbana ha trasformato una linea ferroviaria sopraelevata dismessa in uno scenografico parco immerso nel verde, qualcosa di unico strutturalmente.

Il percorso pedonale della High Line è diventato una delle attrazioni più visitate di Manhattan, gratuita e apprezzata da turisti e newyorkesi.

La sua unicità è data dall’elevazione di 9 metri che regala vedute cittadine da una insolita prospettiva, sempre con inquadrature diverse e con il distacco dal trambusto metropolitano.

Non solo, qui ci si può rilassare fra piante perenni, alberi, cespugli, fiori e si avverte immediatamente il benefico coinvolgimento nel verde.

La presenza di opere di arte contemporanea lungo il percorso rappresenta un altro buon motivo per includere l’High Line Park nel proprio viaggio.

Storia della High Line

La High Line era una linea ferroviaria utilizzata per consegnare direttamente le merci ai magazzini alimentari nella zona sud-ovest di Manhattan. A causa dei numerosi incidenti stradali a danno di pedoni e automezzi, principalmente nella 10th Avenue, nel 1934 la ferrovia fu sopraelevata.

Successivamente, l’inarrestabile sviluppo cittadino provocò il trasferimento delle industrie e le poche attività rimaste optarono per il trasporto su camion.

La linea ferroviaria vide così l’inizio del suo declino e nel 1980 venne definitivamente abbandonata.

Lo stato di degrado era diventato evidente ma, grazie all’associazione Friends of High Line, nel 2006 presero il via grandi opere di riqualificazione a cui fece seguito l’inaugurazione ufficiale della prima sezione nel 2009.

Con la realizzazione nel 2019 del tratto denominato The Spur, anche la quarta ed ultima sezione della linea ferroviaria è stata riconvertita.

Consiglio di partecipare a un tour guidato per conoscere in dettaglio questa storia, una bella favola a lieto fine.

Visitare L’High Line Park

Visitare High Line Park

Il parco attraversa ben venti isolati con 11 ingressi lungo l’intero percorso. Il mio consiglio è quello di percorrere tutto il tratto della High Line iniziando la passeggiata dallo storico distretto industriale, un tempo servito dalla ferrovia ed ora vivace quartiere.

Si comincia quindi dall’incrocio di Gansevoort Street e Washington Street (Meatpacking District – ingresso meridionale) fino all’incrocio di West 34th Street e 12th Avenue (ingresso settentrionale).

Orari di apertura

Il parco è accessibile tutti i giorni con orari che variano in base alla stagione:

  • 1 aprile – 31 maggio: dalle 7 alle 22
  • 1 giugno – 30 settembre: dalle 7 alle 23
  • 1 ottobre – 30 novembre: dalle 7 alle 22
  • 1 dicembre – 31 marzo: dalle 7 alle 19

Quanto tempo occorre per la visita

Senza fermarsi il parco si potrebbe percorrere in circa 40 minuti ma mediamente si dedicano 2 o 3 ore alla visita per la continua presenza di opere d’arte e architettoniche nonché di rilassanti aree di sosta.

Molto dipende ovviamente dal tempo a disposizione e dal segmento di parco che si percorre. La mattina e la sera sono i momenti più tranquilli e per realizzare buone foto e video, è preferibile evitare i week-end.

Tenete presente anche l’alta stagione di New York City, infatti da giugno ad agosto e durante le festività natalizie anche High Line Park risente inevitabilmente di un maggior affollamento.

High Line: Cosa vedere

Il punto di forza del parco è il fatto di essere una “passerella” sopraelevata nel verde, perfettamente inserita nel contesto urbano, che nel suo percorso regala anche emozionanti passaggi ravvicinati accanto agli edifici.

Lungo questa passeggiata privilegiata, che conserva ancora parte dei binari, si incontrano numerose forme d’arte contemporanea fra cui murales ma anche performance dal vivo, si godono vedute panoramiche della città, del fiume, dei moli, sempre diverse da ogni angolo di sosta, e si coglie ciò che un tempo la vecchia ferrovia rappresentava.

Nei mesi estivi sono operativi chioschi alimentari al Chelsea Market Passage, fra le strade West 15th e 16th.

Vediamo i principali punti d’interesse nel parco e nelle immediate vicinanze.

10th Avenue Square: The Amphitheater

high line the Amphitheater

Dietro alle vetrate oppure seduti su una scalinata di legno si osserva la frenesia della sottostante 10th street. È un punto di sosta molto frequentato, anche per le performance dal vivo.

Diller – Von Furstenberg Sundeck & Water Feature

The Diller Von Furstenberg Sundeck

Rilassante punto di sosta lungo la High Line con panchine e sedie a sdraio a cui si aggiunge un angolo di pavimentazione bagnata che consente di rinfrescare i piedi e far divertire i bambini. Oltre a questo è anche una buona location da cui ammirare lo skyline.

The Rail Yards

È la sezione più settentrionale del percorso con quasi 1km affacciato sul fiume Hudson e sullo skyline del Midtown. In alcuni punti sono disponibili gradinate che consentono di beneficiare dello scenario in totale relax.

The Spur

The Spur è un ampliamento del percorso della High Line, un grande spazio aperto simile ad una piazza da cui godere del profilo cittadino, il tutto impreziosito da gradinate, tavoli, piante e fiori.

Nel suo punto focale, denominato The Plinth, sono presenti opere d’arte d’impatto visivo ed esposizioni temporanee di arte moderna.

Standard Hotel

Lo Standard Hotel è un albergo pet friendly, moderno e lussuoso con discoteca, terrazza, palestra, ristorante, birreria ed esposizioni artistiche.

La High Line attraversa il basamento a colonne di questo edificio composto da 18 piani a vetrate. Le finestre a tutta parete delle stanze regalano infatti vedute a cielo aperto di Manhattan e del fiume Hudson.

Nell’area antistante l’hotel, denominata Standard Plaza, in inverno è operativa una pista di pattinaggio.

The Vessel

high line VesselDal versante settentrionale del parco in breve si raggiunge la zona residenziale di Hudson Yards che ospita un’avveniristica struttura in acciaio al carbonio, un elaborato edificio moderno di color marrone rossastro a forma di nido d’ape, alto 16 piani, con una scala a spirale di 2.500 gradini e 154 rampe di scale.

Attualmente è aperto al pubblico solo il piano terra da dove lo sguardo rivolto verso l’alto rivela la stupefacente forma della struttura e regala giochi di luce.

Whitney Museum

Questo moderno museo progettato da Renzo Piano vanta una collezione di opere d’arte fra cui dipinti, sculture, disegni, stampe, fotografie e video principalmente realizzati da artisti americani, dal tardo 19° secolo fino ai giorni nostri, anche se la maggiore concentrazione di opere risale al 20° e 21° secolo.

In occasione delle mostre annuali e biennali artisti giovani e meno famosi in cerca di notorietà espongono le loro creazioni.

Chelsea Market

Nato come stabilimento della Nabisco, proprio qui sono nati i famosi biscotti Oreo. Adesso invece questo “mercato di quartiere” accoglie milioni di visitatori attratti dalle proposte gastronomiche, anche internazionali, in un edificio vintage di mattoni attivo tutti i giorni da mattina a sera che ospita anche interessanti negozi non alimentari.

La sua costruzione coincide con quella della High Line e fu realizzata in modo tale da permettere ai treni merci di entrare direttamente nell’edificio.

Le Migliori Attività e Tour A New York

Altri Articoli che potrebbero piacerti

LASCIA UN COMMENTO

Usiamo i cookies per farti vivere il sito internet al meglio Accetto Cookie Policy