Consigli per Organizzare un Viaggio in Thailandia

Scritto da Menevojoanna. Pubblicato in Viaggi nel Mondo, Viaggi Thailandia

Come Organizzare un Viaggio in Thailandia

La Thailandia è un paese meraviglioso, ricco di attrazioni culturali, ma ideale anche per una vacanza all’insegna del relax. Organizzare un viaggio in Thailanda non è difficile, ma è bene conoscere tutte le informazioni e i consigli affinché il viaggio vada per il meglio.

Se state pianificando un viaggio in Thailandia e avete dubbi e domande sono certo che in questa guida troverete le risposte che cercate.

Organizzare un Viaggio in Thailandia: Consigli e Informazioni

Cosa dovete veramente sapere prima di partire per la Thailandia? Per esempio, quale è il periodo migliore per andare in Thailandia? E necessario il Visto? Ci sono vaccini obbligatori? Vediamo nel dettaglio tutti i consigli per organizzare un tour della Thailandia e scoprire questo stupendo paese.

Quando Andare in Thailandia

quando andare in thailandia

Sapere quando andare in Thailandia è fondamentale per scegliere l’itinerario perfetto.

Il bello della Thailandia è che ci si può andare durante tutto l’anno, grazie al differente microclima delle varie località turistiche, basta scegliere la zona giusta a seconda del periodo.

Le stagioni sono due: tra maggio e ottobre quella umida e tra novembre e aprile quella secca. Solitamente marzo e maggio sono i mesi più caldi dell’anno.

Il periodo migliore per visitare gran parte della Thaiandia è da novembre a febbraio, nei mesi più freschi, secchi e meno umidi, con giornate solitamente soleggiate .

Da evitare in questo periodo le isole del Golfo di Thailandia, che al contrario sono perfette se pensate di raggiungere il paese durante la nostra estate.

Detto questo, aggiungo che è sempre più difficile prevedere come sarà il clima in una determinata zona, visti i continui cambiamenti climatici.

Come Spostarsi In Thailandia

come spostarsi in Thailandia

Ci sono diversi mezzi per spostarsi in Thailandia a prezzi molto vantaggiosi, basta scegliere in base alle proprie preferenze e al budget a disposizione.

Tra i mezzi più utilizzati per spostarsi in Thailandia c’è il treno, potrete scegliere tra prima, seconda e terza classe e acquistare i biglietti direttamente in stazione. Per le tratte più lunghe e in periodi di alta stagione è preferibile prenotare in anticipo i biglietti del treno, che sono acquistabili da 60 giorni prima, anche on line.

L’autobus è la scelta meno comoda ma più economica, meglio però optare per gli autobus governativi, più sicuri specialmente se viaggiate di notte. Ricordatevi però di portarvi una felpa e dei pantaloni lunghi, perché gli autobus hanno l’aria condizionata.

L’aereo ovviamente è la soluzione più comoda e rapida. La compagnia di bandiera è la Thai Airways, ma un’ottima low cost è Air Asia.

Per spostarsi tra le varie isole della Thailandia ci sono diverse compagnie di traghetti che coprono le principali tratte.

Per muovervi in città ci sono i tipici tuk-tuk o i taxi. C’è poi la possibilità di noleggiare un motorino, specialmente per spostarsi nelle isole.

Moneta

La valuta Thailandese è il baht (THB) emesso dalla Banca della Thailandia.

Prelevare o cambiare soldi in Thailandia?

Se parliamo di convenienza la cosa migliore è portare contanti, in particolare le banconote da 100 e 500 hanno un cambio più favorevole.

I migliori sportelli di cambio in Thailandia sono i Super Rich, c’è un’agenzia anche all’aeroporto Suvarnabhumi di Bangkok. Tenete presente che sulle isole il cambio è meno vantaggioso.

Se invece non volete partire con tanti contanti, la cosa migliore è prelevare direttamente agli sportelli bancomat (ATM), che si trovano un po’ ovunque. Il problema è che le commissioni sono molto alte, oltre i 5 € a prelievo.

In ogni caso avvertite sempre la vostra banca per non rischiare blocchi delle carte e per conoscere nel dettaglio i costi e le commissioni.

Quanto costa organizzare un viaggio in Thailandia

La Thailandia è famosa per essere un paese economico, accessibile con qualunque budget.

Il costo maggiore è quello del volo aereo, ma grazie alle offerte delle compagnie e in alcuni periodi (ad esempio a novembre) è possibile trovare voli low cost anche a partire da 300 €.

Per scovare le migliori offerte ti consiglio di fare una ricerca su Skyscanner.

Per l’alloggio ci sono diverse soluzioni, diciamo che con circa 20/30 € a persona in camera doppia si trovano ottime strutture in zone centrali. Se poi il budget lo consente con meno di 100 € a persona, potrete alloggiare in hotel da sogno, perfetti per esempio per una luna di miele.

Anche il cibo è molto economico, ovviamente dipende dove e cosa mangerete. Per esempio lo street food è super economico, un piatto di noddle costa meno di 1 €.

Assicurazione Sanitaria in Thailandia

Molti si chiedono se occorre stipulare un’assicurazione sanitaria per un viaggio in Thailandia. La risposta a questa domanda è si. In Thailandia le migliori strutture sanitarie sono private, per cui è preferibile spendere qualche soldo in più per evitare eventuali inconvenienti, e viaggiare sicuri.

Visto per la Thailandia

Per soggiornare in Thailandia per un periodo di massimo 30 giorni il visto non è necessario. Bisogna avere un passaporto con una validità minima di 6 mesi e compilare i moduli che vi consegnano a bordo dell’aereo.

Cosa vedere in Thailandia

La Thailandia è una delle destinazioni più note del Sud Est Asiatico, ricca di attrazioni, tra templi, parchi naturali e spiagge da sogno. La cosa più difficile è proprio quella di stabilire un itinerario di viaggio e decidere dove andare e cosa fare. Le mete più gettonate sono Bangkok, Ayutthaya, Chiang Mai e Chiang Rai e le meravigliose isole.

Per aiutarvi nella scelta ho scritto un articolo dove spiego come scegliere cosa fare e vedere in Thailandia.

Internet e connessioni in Thailandia

La maggior parte degli hotel, dei ristoranti e dei caffè in Thailandia offre la connessione wifi gratuita ai propri clienti. Ma per essere connessi alla rete in qualsiasi momento la cosa migliore è acquistare una sim card locale, con la quale potrete anche telefonare.

E’ possibile acquistare la Sim card direttamente all’aeroporto di Bangkok, dove ci sono diversi punti vendita, nei negozi di telefonia dei centri commerciali o nei 7eleven.

Ci sono varie compagnie telefoniche in Thailandia, le principali sono Ais, Dtac e True, hanno una maggiore copertura ed ognuna offre il proprio piano tariffario.

Dove dormire in Thailandia

dove alloggiare Thailandia

Come abbiamo già visto, dormire in Thailandia può essere molto economico, esistono sistemazioni come guesthouse, ostelli o piccoli alberghi che costano veramente poco e permettono di viaggiare low budget.

Ma la Thailandia offre una vasta scelta di strutture alberghiere, ci sono anche alberghi di lusso ideali per una vacanza all’insegna del puro relax.

La cosa importante per godervi al massimo la vacanza è scegliere la zona giusta dove alloggiare, per questo trovate i miei articoli con tutte le indicazioni sulle seguenti destinazioni:

Vaccini

La Thailandia da un punto di vista sanitario è considerato un paese sicuro e non ci sono vaccinazioni obbligatorie, sono consigliate quelle contro l’epatite A e B ed è preferibile chiedere maggiori informazioni al proprio medico circa 2 mesi prima di partire.

La corrente elettrica

In Thailandia la tensione elettrica è 220 volt come in Italia, le prese a 2 poli (esempio il carica batterie del telefono) vanno bene, mentre le spine a 3 poli necessitano di un adattatore universale, oppure potete comprarne uno apposito a Bangkok con pochi baht.

Viaggio in Thailandia: Cosa Portare in Valigia

In qualsiasi periodo dell’anno decidiate di affrontare un viaggio in Thailandia vi consiglio di portare abiti leggeri.

Portate i pantaloni lunghi solamente per visitare i templi o se decidete di spostarvi con gli autobus, in questo caso meglio anche una t-shirt a maniche lunghe o una felpa, in quanto l’aria condizionata come ho già detto è freddissima.

Ricordatevi di portare un cappello per ripararvi dal sole, delle scarpe comode per le escursioni e un buon repellente per insetti tropicali. Tenete presente però che anche se vi dimenticate qualcosa, non avrete difficoltà a trovarlo a Bangkok, specialmente nei centri commerciali.

Mi sembra di avervi elencato tutto quello che c’è da sapere per organizzare un viaggio in Thailandia, se avete altre domande, scrivetemele nei commenti o consultate gli altri articoli che ho scritto su questo incredibile paese.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento