Home Viaggi nel Mondo Tuk Tuk Thailandia

Tuk Tuk Thailandia

by Marco Adriani
Tuk Tuk Thailandia

Chi ancora non ha una particolare confidenza con la cultura del Sud-est asiatico potrebbe chiedersi cos’è un tuk-tuk? Il tuk tuk, oltre ad essere un comodo mezzo di trasporto per attraversare le trafficate vie thailandesi, è un vero e proprio simbolo della Thailandia.

Esiste da più di 100 anni ed è diventato sempre più popolare tra i turisti che non vedono l’ora di provare l’ebbrezza di una corsa in uno sfavillante e coloratissimo tipico tuk tuk thailandese.

In questa guida vi spiegherò ogni aspetto che dovete conoscere sui Tuk Tuk, vedremo prima di tutto di cosa si tratta, quanto costa viaggiare in tuk tuk e scoprirete tutti i consigli per sfruttare al meglio questo caratteristico mezzo a 3 ruote, evitando eventuali e spiacevoli truffe.

Non vi resta che salire a bordo, si parte!

Cosa Sono i Tuk Tuk

cosa sono i Tuk Tuk

I tuk tuk sono dei veicoli a tre ruote, aperti ai lati e con una tettoia generalmente in tela.

Oltre ad offrire un’esperienza particolare e divertente sono a mio avviso molto comodi, specialmente per percorrere brevi distanze.

In teoria il tuk tuk può contenere un massimo di 3 persone, ma spesso gli scaltri guidatori riescono a portare a bordo intere famiglie o numerosi gruppi di amici!

Il classico tuk tuk è formato da una postazione anteriore per il guidatore e un sedile sul retro per i passeggeri, una sorta di poltroncina imbottita.

Il nome originale di questo particolare mezzo era “samlor” (veicolo a tre ruote) o più comunemente “risciò”, l’attuale appellativo “Tuk Tuk” sembrerebbe che derivi dal rumore dei motori dei primi modelli, particolarmente rimbombante.

Si pensa erroneamente che i tuk tuk siano usati solamente dai turisti per vivere un’esperienza particolare, ma la realtà è che i tuk-tuk rappresentano un mezzo molto sfruttato anche dalla popolazione locale, specialmente per attraversare le zone meno servite dai trasporti pubblici.

Soprattutto fuori dalle grandi città il tuk tuk si rivela un mezzo comodissimo ed economico.

Prezzo Corsa Tuk Tuk

Tuk Tuk Prezzo

Ma i tuk tuk sono sempre il mezzo più economico? Sarà per le dimensioni più piccole, ma in molti credono che il tuk tuk sono meno cari rispetto ai taxi. La realtà è che non è sempre così, specialmente in grandi città come Bangkok e nelle aree più turistiche il costo di una corsa in taxi può avere più o meno la stessa tariffa.

Il problema è che a differenza dei taxi meter i tuk tuk non hanno il tassametro, bisogna  quindi indicare dove volete andare e concordare il prezzo prima di partire.

Consiglio di informarvi prima sui prezzi chiedendo alla reception dell’hotel o alla gente del posto quanto può costare raggiungere un luogo in particolare.

A quel punto avrete una tariffa di riferimento e potrete contrattare con il conducente del tuk tuk, che con molta probabilità vi sparerà un prezzo nettamente più alto.

Tuk Tuk Thailandia: Attenzione Alle Truffe

truffe Tuk Tuk

Se decidete di affidarvi ai mitici tuk tuk, e vi consiglio di farlo, dovete conoscere le eventuali truffe a cui potete incorrere.

La “truffa” più comune, specialmente a Bangkok, si verifica quando il conducente vi propone un prezzo particolarmente basso.

Se accettate, il driver cercherà di portarvi all’interno di vari negozi lungo il tragitto, spesso gioiellerie o negozi di souvenir o artigianato locale. In cambio il negoziante garantisce una commissione al conducente del tuk tuk.

Non è una vera e propria truffa perché non siete obbligati a comprare (anche se i venditori possono essere molto insistenti) ma perderete tempo durante il vostro viaggio e potrebbe essere stressante.

In ogni caso prima si salire su un tuk tuk mentre contrattate sul prezzo precisate che non ci devono essere fermate intermedie lungo il tragitto.

Consigli Tuk Tuk

consigli Tuk Tuk

  • per evitare brutte sorprese concordate sempre il prezzo prima di salire sul tuk tuk;
  • Fate attenzione ai bordi metallici quando salite e scendete dal tuk tuk, possono strappare i vestiti o tagliarvi;
  • Utilizzate google map sul vostro smartphone per controllare dove state andando e assicuratevi che la direzione sia corretta;
  • Mai accettare una corsa in tuk tuk gratuita;
  • Non ascoltate i conducenti che vi dicono che un’attrazione o un hotel è chiuso;
  • Divertitevi a bordo, provate a scambiare due chiacchiere con l’autista e godetevi l’esperienza.

Meglio Taxi o Tuk Tuk

vantaggi tuk tuk

Come abbiamo visto, non sempre i tuk tuk sono la scelta più economica, ma allora perché dovreste utilizzarli?

Fondamentalmente i tuk tuk sono da preferire per brevi spostamenti, rispetto ai taxi possono essere più rapidi nelle ore di punta e in zone particolarmente trafficate.

Essendo piuttosto piccoli sono in grado di percorrere strade secondarie o vicoli stretti ed evitare enormi ingorghi. Inoltre sono particolarmente comodi per gli spostamenti in alcune isole, dove l’offerta di taxi è minore.

In generale i tuk-tuk sono molto facili da trovare, li vedrete tutti belli allineati ad aspettarvi di fronte agli ingressi delle principali attrazioni turistiche.

Per spostamenti più lunghi sono meglio i taxi, sia per un aspetto economico che di comodità e sicurezza, assicuratevi però che venga sempre utilizzato il tassametro.

Conclusioni

Abbiamo visto nel dettaglio cos’è un tuk tuk e per quale motivo sono così popolari. Io sono un grande amante di questo stravagante risciò motorizzato, non solo per l’aspetto pittoresco ma anche perché lo ritengo un ottimo mezzo di trasporto.

E voi avete mai fatto un giro con il tuk tuk, vi piace?

Altri Articoli che potrebbero piacerti

LASCIA UN COMMENTO