Home Viaggi nel Mondo Isola di Koh Ngai: Consigli e Informazioni

Isola di Koh Ngai: Consigli e Informazioni

by Marco Adriani

Spiagge di sabbia bianca, mare turchese e cristallino, una fitta vegetazione al centro dell’isola, una splendida barriera corallina e un panorama unico sul Mare dell’Andamane: tutto questo è Koh Ngai!

In questa guida andiamo alla scoperta di Koh Ngai, un’isola ancora poco battuta dal turismo di massa e perfetta per una vacanza all’insegna del relax e della natura.

Vedremo nel dettaglio tutti i consigli e le informazioni per organizzare una vacanza a Koh Ngai: dove si trova, come raggiungerla, quando andare, dove alloggiare, cosa fare e tanto alto.

Alla fine dell’articolo vi darò qualche suggerimento sulle isole che potete visitare dopo o durante un soggiorno a Koh Ngai.

L’isola di Koh Ngai

Koh Ngai (si pronuncia Koh Hai) è una piccola isola, lunga 4 km e larga 2 km, situata nel sud della Thailandia nella provincia di Krabi a pochi km dal porto di Pak Meng in provincia di Trang.

L’isola fa parte del parco marino di Koh lanta ma insieme alle vicine Koh Kradan e Koh Mook formano un piccolo arcipelago conosciuto come “isole Trang”.

Koh Ngai è un vero e proprio gioiello della Thailandia, non ci sono strade ma solo una rigogliosa giungla, popolata da grandi varani, pappagalli e aquile di mare. Le spiagge sono tra le più belle del paese, bagnate da acque cristalline dove nuotare tra coralli e pesci tropicali.

Perché Andare a Koh Ngai

Koh Ngai è un’isola molto tranquilla, la destinazione ideale per una vacanza romantica di coppia o per un piacevole soggiorno in famiglia.

Tenete presente che i pochi ristoranti chiudono presto, dopo le 22:00 non troverete niente, per cui se cercate un po’ più di vita serale potreste valutare la vicina Koh Mook o ancora meglio Koh Lanta.

Come arrivare a Koh Ngai

Nonostante l’isola faccia parte della provincia di Krabi, il modo più comodo e veloce per raggiungere Koh Ngai è prendere un traghetto dal porto di Pak Meng vicino a Trang.

Gli aeroporti più vicini all’isola sono quelli di: Trang, Krab e Phuket. Se venite dalla terraferma valutate quindi in base al volo più conveniente e alla tratta più rapida. Per esempio da Chiang Mai non ci sono voli diretti per Trang, per cui potreste raggiungere Krabi e prendere un traghetto per Koh Ngai.

In alta stagione (da novembre ad aprile) Koh Ngai è collegata a molte isole del sud della Thailandia da traghetti e motoscafi di diverse compagnie con partenze frequenti. Potete acquistare i biglietti presso le agenzie o i resort dell’isola in cui soggiornate.

Noi ci trovavamo a Koh Lanta e abbiamo preso una speedboat della Satun Pakbara al prezzo di 600 Baht (17 € circa) a testa, compreso il pick up presso il nostro hotel.

Come Spostarsi a Koh Ngai

Koh Ngai è veramente piccola, non ci sono strade, quindi niente motorini né automobili. Ci sono solamente dei sentieri nella giungla che collegano le spiagge. Quindi ci si sposta rigorosamente a piedi attraversando la giungla, in alternativa ci sono le long tail boat oppure è possibile noleggiare una canoa.

Quando Andare a Koh Ngai

 Il periodo migliore per una vacanza sull’isola di Koh Ngai è da novembre ad Aprile, durante la stagione secca. Da maggio a ottobre, durante la stagione delle piogge alcune strutture chiudono e i collegamenti via mare sono limitati.

Dove alloggiare a Koh Ngai

Fondamentalmente ci sono 3 opzioni:

  • La spiaggia principale, situata alla destra del piccolo molo e dove si trovano la maggior parte di resort;
  • Alloggiare direttamente al primo resort adiacente al molo, il Koh Ngai Resort;
  • Scegliere il Paradise Beach l’unico resort dell’omonima spiaggia.

Il Paradise Beach si trova in posizione isolata rispetto al resto dell’isola per cui la sera sarete costretti a rimanere nel resort. Per raggiungere la spiaggia principale sono circa 10 minuti di long tail boat.

Noi abbiamo scelto di dormire al Koh Ngai Resort e devo dire che siamo stati molto bene. C’è una spiaggia privata molto carina con un mare trasparente e con un buon punto dove fare snorkeling grazie alla barriera corallina a pochi metri dalla spiaggia. E’ possibile utilizzare gratuitamente il Kayak, l’attrezzatura per lo snorkeling e i lettini da mare.

Il ristorante non è male anche se un po’ più caro rispetto ai ristoranti situati sulla spiaggia principale.

Importante: il Koh Ngai Resort è praticamente attaccato alla spiaggia principale ma è separata da un promontorio roccioso e per arrivarci bisogna attraversare un sentiero all’interno della giungla, abbastanza semplice ma un po’ ripido l’ultimo tratto. Calcolate comunque circa 10 minuti per spostarvi tra le 2 spiagge.

Noi l’abbiamo attraversato anche di notte, utilizzando la torcia dello smartphone, ma capisco che potrebbe non essere la via più comoda per tutti, soprattutto se viaggiate con i bambini. Ci sono i taxi boat ma nei giorni in cui siamo andati noi la sera si alzava la maree e le long tail boat non potevano partire.

Abbiamo scelto il Koh Ngai Resort principalmente per il buon rapporto qualità prezzo e per l’accesso diretto ad una bella spiaggia.

Se però preferite rimanere vicino ai pochi ristoranti dell’isola allora vi conviene scegliere uno dei resort sulla spiaggia principale.

Tenete presente che le opzioni non sono moltissime per cui prenotate il prima possibile!

Cosa fare nell’isola di Koh Ngai

Il dolce far niente è sicuramente l’attività prediletta per chi soggiorna a Koh Ngai! Ma oltre a questo ci sono altre cose da fare:

Snorkeling

L’isola offre diversi punti dove nuotare tra coralli e pesci tropicali, ma la spiaggia migliore dove fare snorkeling è Paradise Beach con una bellissima barriera corallina e la possibilità di vedere lo squalo pinna nera.

Kayak Koh Ngai

Noleggiate un kayak e muovetevi tra le varie spiagge, potrete arrivare fino a Paradise Beach e fermarvi in piccole spiagge per un po’ di relax.

Escursioni alle isole vicine

Ci sono diverse escursioni che potrete fare partendo da Koh Ngai, dalle vicine Koh Kradan o Koh Mook (famosa per la Emerald Cave) fino alla splendida Koh Rok.

Esplorare Koh Ngai

Se riuscirete ad alzarvi dal lettino, cosa piuttosto difficile ma che vale la pena fare, potreste esplorare l’isola a piedi e raggiungere Paradise Beach in circa 30 minuti di camminata attraversando la giungla.

Le spiagge di Kho Ngai

Le spiagge di Koh Ngai sono praticamente tre:

La spiaggia principale: una lunga distesa di sabbia bianca e un mare estremamente trasparente. Qui ci sono praticamente tutti i resort dell’isola tranne 2.

Koh Ngai Beach Resort: una piccola spiaggia situata a sud est, ottimo punto di partenza per esplorare l’isola in kayak.

Ko Ngai Paradise Beach: attraverso un sentiero che parte dalla spiaggia principale alle spalle del Thanya Resort si raggiunge Paradise Beach. Una spiaggia molto tranquilla larga circa 500 metri e dove si trova un solo resort.

Bancomat a Koh Ngai

A Koh Ngai non ci sono sportelli bancomat. Potrete cambiare i soldi presso alcuni resort, ma il tasso di cambio non è per niente conveniente. La maggior parte dei resort accettano le principali carte di credito ma applicano commissioni alte.

Consiglio quindi di arrivare a Koh Ngai con sufficiente contante.

Servizi vari: Consigli

Sull’isola non ci sono né ambulatori medici né ospedali, il più vicino si trova a Trang. Non c’è neanche una stazione di polizia, ma solamente i ranger del parco naturale disponibili in caso di necessità.

Dove andare dopo?

Per un tour delle splendide isole del sud della Thailandia, partendo da Koh Ngai avrete diverse opzioni: dalle vicine Kradan e Koh Mook, fino alla meravigliosa Koh Lipe, a mio avviso l’isola più bella del paese!

Anche Koh Lanta può essere un’opzione valida, si raggiunge in circa 1 ora di speed boat ed è un‘isola assolutamente da non perdere!

Conclusioni: Guida a Koh Ngai

Adesso avrai tutte le informazioni necessarie per visitare e goderti al meglio Koh Ngai. Leggi anche tutte le nostre guide sulla Thailandia, e se hai bisogno di ulteriori informazioni o vuoi aggiungere qualcosa commenta l’articolo!

Parti con la Migliore Guida per Esplorare la Thailandia

Consigli, Informazioni pratiche, itinerari, idee e mappe per organizzare un viaggio in Thailandia
Non partire senza Lonely Planet!

Altri Articoli che potrebbero piacerti

LASCIA UN COMMENTO