Home Viaggi nel MondoViaggio Indonesia Nusa Lembongan: Consigli e Informazioni

Nusa Lembongan: Consigli e Informazioni

by Marco Adriani

Nusa Lembongan è una piccola isola situata a sud est di Bali a circa 45 minuti di motoscafo dall’isola degli Dei.

Si tratta di un vero paradiso con spiagge bianche, scogliere a picco sul mare e acque turchesi ricche di vita marina e famose per la presenza delle spettacolari Mante Rays.

Un’isola che molti sottovalutano ma che insieme alle vicine Nusa Penida e Nusa Ceningan ha veramente tanto da offrire ed è uno dei posti migliori da visitare durante una vacanza a Bali.

Rispetto a Bali, Nusa Lembongan è molto meno caotica e frenetica ed è il luogo ideale se desiderate alcuni giorni di completo relax.

Questa guida vi aiuterà a pianificare una vacanza a Nusa Lembongan e a godervi il soggiorno sull’isola.

Come Arrivare A Nusa Lembongan

Arrivare a Nusa Lembongan da Bali è molto semplice. La soluzione migliore è prendere una barca da Sanur che impiega circa 45 minuti per raggiungere l’isola.

Ci sono diverse compagnie che effettuano questa tratta e generalmente offrono anche il prelievo presso il proprio hotel e il trasferimento a Lembongan.

E’ possibile acquistare i biglietti online attraverso portali come 12go.asia o gilibookings.com.  In alternativa potete prendere i biglietti direttamente al porto, oppure nelle varie agenzie o tramite il vostro hotel di Sanur.

Meglio sempre comprarli qualche giorno prima se viaggiate in alta stagione.

In generale il costo di un biglietto di andata e ritorno con pick-up e drop-off non dovrebbe costare più di 25 € a persona.

Come Muoversi a Nusa Lembongan

Lembongan è un’isola molto piccola, la soluzione migliore per spostarsi da un posto all’altro è sicuramente tramite il noleggio di uno scooter. L’ideale per girare in autonomia ed esplorare ogni angolo di questa meravigliosa isola.

Se non guidate lo scooter ci sono i pick-up che trasportano i turisti, potete organizzare i vari tour anche tramite la struttura dove soggiornate.

Per i più sportivi ci sono le mountain bike ma tenete presente che l’isola è un susseguirsi di salite e discese.

Quanti Giorni stare a Lembongan

L’isola si visita in pochi giorni, 2 o 3 sono sufficienti, se però fate immersioni anche 5 giorni possono andare bene. In ogni caso dipende molto dalle vostre esigenze e da quanto tempo avete a disposizione. Calcolate solamente che si tratta di un’isola molto tranquilla, per la sera non offre molto e dopo le 22:00 chiude un po’ tutto.

Dove Alloggiare a Lembongan

I tre villaggi principali di Nusa Lembongan sono: Jungut Batu, Mushroom Bay e Lembongan Village. Tenete presente che le prime due sono le aree più turistiche e le migliori zone dove alloggiare a Lembongan, mentre Lembongan Villagge è l’area dove vivono la maggior parte dei locali.

Poi ci sono altre località più piccole ma che possono essere valide alternative per un piacevole soggiorno sull’isola, vediamole tutte nel dettaglio.

Jungut Batu Beach

Jungut Batu è un’ottima base dove pernottare per esplorare l’isola. Da qui partono diverse attività come lo snorkeling, le gite in barca o le lezioni di surf. Si tratta di una zona con una buona scelta di ristoranti, per cui la sera non dovrete spostarvi verso altre spiagge.

Ci sono un buon numero di strutture dove dormire con offerte per tutte le tasche, dalle economiche guest house ai resort o ville più costose.

Noi abbiamo dormito al Bungalow No 7, una guest house molto carina, dall’ottimo rapporto qualità prezzo e situata direttamente sulla spiaggia.

Mushroom Bay

Pochi km a sud di Jungut Batu trovate l’altro principale centro turistico di Nusa Lembongan: Mushroom Bay. Ci sono vari ristoranti e diversi hotel dove soggiornare, molti dei quali a due passi dalla spiaggia. I prezzi generalmente sono un po’ più alti rispetto a Jungut Batu.

Sandy Bay

Subito dopo Mushroom Beach c’è la spiaggia di Sandy Bay, dove si trova l’omonimo Sandy Bay Beach Club. Si tratta di un’area ancora più tranquilla con pochi ristoranti e bar, è consigliato quindi avere uno scooter se pensate di dormire a Sandy Bay. Considerate che la zona offre strutture più lussuose e quindi i prezzi sono più alti.

Dream Beach

Dream Beach è molto vicina a Sandy Bay e le caratteristiche sono più o meno le stesse. Zona tranquilla e una spiaggia bellissima ma con onde piuttosto grandi.

Cosa Fare A Lembongan

Devil’s Tears

Le Devil’s Tears sono un vero spettacolo della natura, qui l’oceano si infrange con tutta la sua potenza contro le scogliere formando piccole cascate e regalando uno spettacolo incredibile. Per un’esperienza ancora più suggestiva vi consiglio di visitare le Devil’s Tears al tramonto.

Importante: la potenza delle onde è fortissima, fate attenzione a non sporgervi troppo.

Fare Surf

Se siete surfisti esperti ci sono alcuni punti molto interessanti a Nusa Lembongan, (e a Ceningan), che non hanno niente da invidiare ai migliori spot di Bali.

Noleggiare uno scooter e girare l’isola

Noleggiare uno scooter e girare l’isola senza una meta precisa è un’esperienza assolutamente da fare a Lembongan,  il modo migliore per ammirare le bellezze nascoste.

Visitare l’Isola di Ceningan

Sempre con il vostro scooter potrete raggiungere la vicina isola di Ceningan, collegata a Lembongan dal famoso Yellow Bridge, un ponte che può essere percorso unicamente a piedi o in motorino.

Ceningan è un vero spettacolo, tutta natura, piccoli villaggi locali, rustiche capanne e il mare di un azzurro intenso.

Blue Lagoon di Nusa Ceningan

A proposito del colore del mare di Ceningan, da non perdere la Blue Lagoon, una delle baie più fotografate della zona, con le sue acque dai colori unici.

Snorkeling per Avvistare le Mante

Se amate nuotare e fare snorkeling Nusa Lembongan è il posto giusto per voi, considerato il paradiso per le immersioni e lo snorkeling.

La cosa pazzesca è che si tratta di uno dei pochi posti al mondo dove è possibile nuotare con la Manta Rays, vi assicuro che è un’esperienza indimenticabile.

Ci sono varie agenzie che organizzano tour alla scoperta dei migliori punti dove nuotare e ammirare i fondali meravigliosi.

Potete anche noleggiare una barca solo per voi, come abbiamo fatto noi, e farvi portare nei punti che desiderate. Noi siamo andati direttamente a Manta Bay dove abbiamo avvistato ben 3 splendide e gigantesche Mante.

Le Spiagge di Lembongan

Tra le varie attrazioni di Nusa Lembongan non possono mancare le sue spiagge.

Parlando delle varie zone dell’isola abbiamo già accennato ad alcune delle principali spiagge di Nusa Lembongan. Come la famosa Mushroom Beach, una bella spiaggia comoda anche per fare il bagno ma purtroppo con troppe barche.

Meglio la lunga Jungut Batu Beach, nonostante sia l’altro punto dove arrivano i traghetti, ci sono aree più tranquille come la parte settentrionale dove è possibile fare il bagno e rilassarsi in spiaggia.  Inoltre con il cielo limpido è possibile vedere l’imponente vulcano Agung di Bali.

Proseguendo verso nord si trova la spiaggia del resort Mahagiri, ricca di palme e decorazioni colorate, perfette per scattare qualche foto.

Tra Jungut Batu Beach e Mushroom Beach, ci sono Coconut Beach e Tamarind Beach entrambe adatte per nuotare e fare snorkeling quando la marea lo consente.

Come vi ho già accennato da non perdere Sandy Bay (in particolare al tramonto) e Dream Beach, forse la spiaggia più scenografica dell’isola.  Attenzione però alle onde e alla forte corrente.

Infine non posso non parlare di Secret Beach, la bella spiaggia di Ceningan, una baia con acque trasparenti e sabbia chiara dove concedersi un po’ di relax e ammirare il panorama mozzafiato.

Servizi vari: Consigli

C’è un numero limitato di sportelli Bancomat sull’isola. Consiglio di arrivare con sufficiente contante, anche perché ci sono stati casi di carte clonate.

Conclusioni

Lembongan è un’isola che mi ha veramente stupito, ricorda un po’ una Bali di 30 anni fa, ancora molto tranquilla e poco caotica, ma ricca di natura, panorami mozzafiato e un pizzico di spiritualità.

Parti con la Migliore Guida dell’Indonesia

Consigli, Informazioni, itinerari, idee e mappe per organizzare un viaggio in Indonesia

Non partire senza Lonely Planet!

Altri Articoli che potrebbero piacerti

LASCIA UN COMMENTO