Home Viaggi nel Mondo Viaggio in Indonesia: Java, Bali e le isole Gili

Viaggio in Indonesia: Java, Bali e le isole Gili

by Marco Adriani
viaggio indonesia java bali e gili

Come detto nel precedente articolo, dove ho delineato le tappe del nostro viaggio,  la meta scelta quest’anno è stata l’Indonesia e precisamente un tour tra Java, l’arcipelago di Karimunjawa, Bali e le isole Gili.

Siamo partiti da Roma e con scalo a Dubai abbiamo raggiunto Jakarta, punto di partenza per questa nostra avventura.

Siamo riusciti a seguire abbastanza fedelmente l’itinerario che ci eravamo prefissati, l’unica tappa che abbiamo dovuto saltare, ahimè è stata la visita al monte Bromo e il trekking sul vulcano.

Itinerario Viaggio Indonesia, 24 giorni.

  • Jakarta
  • Yogyakarta
  • Jepara
  • Arcipelago di Karimunjawa
  • Bali – Ubud
  • Gili Trawangan
  • Bali – Kuta
  • Jakarta

Alcuni Consigli per un Viaggio in Indonesia

Un consiglio secondo me fondamentale è quello di contrallare le date del Ramadan, in quanto gli ultimi giorni viene celebrata la festa dell’interruzione del digiuno, questo può portare alcuni  disservizi, ma soprattutto l’inevitabile esodo turistico nelle grandi città o nelle mete turistiche.
Noi ci siamo ritrovati a Yogyakarta in quei giorni e devo dire che era un vero delirio, alcuni ristoranti erano chiusi e i siti più famosi (Borobudur e Prambanan) erano pieni di turisti.

Visto

Il visto in Indonesia ha un costo di 35$ (si può pagare anche in euro), dura 30 giorni e si paga direttamente in aeroporto allo sportello immigrazione prima di ritirare i bagagli.
Vi ricordo anche la tassa di uscita da pagare in Aeroporto al costo di 150.000 rupie.

Bancomat o Contanti

La questione soldi è sempre delicata quando si parte per posti lontani, e anche per l’indonesia la domanda è contanti o carte?
Io ho utilizzato il bancomat e la cosa positiva è che ho potuto ritirare sia a Java che a Bali, la cosa negativa è che mi hanno clonato un bancomat e una carta prepagata ma fortunatamente la mia banca ha bloccato le operazioni e non ho avuto problemi. Il consiglio è quello di avvertire la vostra banca prima di partire, portarvi più carte diverse e adottare tutte le misure di sicurezza indicate dalle banche.

29 Luglio

Jakarta

La prima tappa del nostro viaggio è Jakarta, in realtà è solo il punto di partenza per raggiungere Yogyakarta.

Consiglio Hotel a Jakarta

Per alloggiare a Jakarta consiglio 2 opzioni, in base al vostro itinerario di viaggio:

Hotel vicino alla stazione dei Treni

Se decidete come abbiamo fatto noi di prendere il treno in direzione di Yogyakarta, vi consiglio senza dubbio il MaxOneHotels a Jalan Jaksa, la strada dei backpackers, vicino alla stazione Gambir Station. Sono circa 15 minuti a piedi ma con i bagagli meglio prendere un taxi.
Hotel carino e soprattutto pulito camere un po’ piccole ma per una notte è perfetto.

Visualizza Prezzo su Booking  Visualizza Prezzo su Expedia

Il treno parte alle 9,00 di mattina e in circa 7/8 ore sarete a Yogyakarta,  il viaggio è  piacevole, panorama  bellissimo e anche il pranzo servito sul treno non è male.
Consiglio di prenotare il treno per Yogyakarta dall’Italia, soprattutto se si va in alta stagione c’è il rischio di non trovare i biglietti. Potete acquistarli sul sito www.tiket.com e pagare con carta di credito.

Hotel vicino all’Aeroporto di Jakarta

Se invece dovete prendere un aereo il giorno dopo consigliamo l’Hotel FM7 Resort, si trova vicino all’aeroporto e hanno un servizio navetta molto efficiente, sono organizzati benissimo anche per partenze la mattina presto infatti la colazione inizia alle 4 di mattina.

Le camere sono belle e moderne, il ristorante THE PORTE è molto buono. L’Hotel dispone di piscina, idromassaggio, sauna, palestra e Spa.

Visualizza Prezzo su Booking  Visualizza Prezzo su Expedia

30-31 Luglio

Yogyakarta

Yogyakarta è la capitale culturale di Java, famosa soprattutto per i templi di Prambanan e Borobudur. Abbiamo alloggiato al Gallery Prawirotaman Hotel, situato nell’esclusivo quartiere di Prawirotaman, zona molto carina con la via principale ricca di ristoranti e locali.

Visualizza Prezzo su Booking  Visualizza Prezzo su Expedia

Per andare a Prambanan abbiamo preso l’autobus n. 1A, non particolarmente comodo come descritto sulla lonely planet, ma sicuramente economico (3.000 Rp). Nonostante la distanza non eccessiva, 17 km, ci abbiamo impiegato quasi 2 ore più il tempo di attesa dell’autobus.

Probabilmente la cosa migliore è affittare un motorino o se non si ha voglia di avventurarsi nella caotica guida Javanese potete tranquillamente prendere un Taxi.

Spesso chi visita Java a questo punto si dirige verso il Bromo, molte sono le agenzie che propongono il tour con successiva tappa per Bali.

Noi spinti dal desiderio di mare e spiagge bianche, abbiamo deciso di raggiungere lo spettacolare arcipelago di Karimunjawa, situato tra Java e il Borneo Indonesiano. Ci siamo quindi diretti verso Jepara da dove partono i traghetti per Karimunjawa.

visita-al-tempio-borobudur
Visita-a-Prambanan

1 Agosto

Borobudur e Jepara

Per raggiungere Jepara da Yogyakarta ci sono dei minibus che partono anche di sera, in modo da arrivare la mattina presto (più probabilmente di notte) e prendere il traghetto per l’isola. Il minibus è sicuramente la scelta  più economica ma non la più agevole.

Secondo me in un viaggio come questo dove gli spostamenti sono lunghi e impegnativi e i mezzi non sono mai troppo puntuali  bisogna cercare di ottimizzare i tempi e godersi al meglio il viaggio. Ecco perché abbiamo deciso di  affittare una macchina con autista,  il quale prima ci ha portato a Borobudur, e dopo aver visitato il tempio abbiamo raggiunto  Jepara in circa 4 ore, soluzione molto comoda e non eccessivamente costosa, 1.000.000 Rp (circa 64 euro).

La visita a Borobudur è stata veramente bella anche se era pieno di turisti nonostante fossimo arrivati alle 8,30 del mattino. Se si ha voglia di fare l’alzataccia vale la pena visitarlo all’alba.

2-8 Agosto

Karimunjawa

Kariminjawa-cemara-besar

Riuscire a prendere in anticipo i biglietti del traghetto per Karimunjawa è impossibile, noi ci siamo rivolti all’agenzia Bumi Tours trovata su internet (ha la sede al porto) gestita da Roy, il quale ci ha raggiunto nel nostro hotel a Jepara, con tanto di valigetta porta documenti e ci ha venduto i biglietti della Fast-Boat per Karimunjawa. Roy è una persona affidabile e molto professionale, ci siamo infatti affidati a lui anche per i successivi spostamenti e lo consiglio a chiunque dovesse capitare da quelle parti.

Aggiornamento 2017: attualmente Roy lavora nella zona di Bali, per tour e spostamenti a Karimunjawa il responsabile adesso è tale Dany. Alcuni utenti del Blog si sono affidati a lui per aquisare i biglietti del traghetto.

La traversata da Jepara a Karimunjawa dura circa  2 ore, poco piacevoli per chi soffre il mare.

Karimunjawa è un vero paradiso tropicale ancora poco battuto dal turismo occidentale. L’arcipelago è composto da  una serie di atolli con mare cristallino e fondali incredibili, perfetto per chi sogna di rilassarsi sulla spiaggia ma anche per chi ha la passione dello snorkeling e vuole avventurarsi negli incredibili fondali di queste isole.

Inizialmente dovevamo rimanere 4 giorni, ma  a causa del mare alto i traghetti non partivano e siamo rimasti bloccati sull’isola per altri 3 giorni. Purtroppo abbiamo dovuto cambiare programma e rinunciare alla visita del monte Bromo.

9 Agosto

Da Karimunjawa a Bali

Secondo l’itinerario iniziale adesso avremmo dovuto raggiungere il Monte Bromo. Avevamo affittato una macchina con Roy dell’agenzia Bumi al costo di 1.500.000 Rp. L’idea era quella di arrivare di notte al vulcano ed andare direttamente a fare l’escursione all’alba senza dover prendere un Hotel.

Ahimè abbiamo dovuto rinunciare al Bromo, per raggiungere Bali in direzione di Ubud.

Per andare a  Ubud avevamo 2 opzioni:

  • Tornare a Yogyakarta e trovare un hotel, il giorno dopo prendere un aereo per Denpasar (Bali) e poi un taxi per Ubud.
  • Oppure  affittare una macchina con autista e arrivare direttamente al porto di Banyuwangi per prendere il traghetto per Bali (i traghetti partono tutto il giorno ogni 30 minuti, anche di notte).

Come diceva il Quelo di Guzzanti “la seconda che hai detto”, ci siamo quindi affidati a Roy e insieme ad un’altra coppia di Italiani abbiamo raggiunto il porto di Banyuwangi all’alba (circa 13 ore per la modica cifra di 2.200.000 Rp).

10-11 Agosto

Ubud-Bali

Dopo 30 minuti di traghetto siamo giunti a Gilimanuk, a nord di Bali dove abbiamo preso un’altra macchina con autista che in 4 ore ci ha portato a Ubud al costo di 600.000 Rp. I pullman che non sono proprio il massimo arrivano tutti a Denpasar da dove poi bisogna prendere un Taxi se si vuole arrivare ad Ubud.

passeggiata-risaie-ubud

Statua-Ubud

A Ubud inizialmente avevamo scelto il Tanah Merah Resort & Gallery (link diretto a booking.com), hotel con capanne di lusso situato a 4 km da Ubud, ma poi a causa dell’imprevisto di Karimunjawa abbiamo dovuto disdire.

Abbiamo optato per The Grand Sunti situato in una posizione ottima vicinissimo alla Monkey Forest e a pochi passi dal centro in una via ricca di ristoranti, bar e negozi. L’Hotel è molto carino, il personale disponibile, molto belle le piscine e ottima la colazione al buffet.

Le stanze sono spaziose e pulite ma consiglio le camere Deluxe o Super Deluxe, poichè le Superior hanno il bagno pessimo.

Visualizza Prezzo su Booking  Visualizza Prezzo su Expedia

12-18 Agosto

Gili Trawangan

Mare-gili-trawangan

tramonto-gili-trawangan

Da Ubud ci siamo diretti alle Gili Island, precisamente a Gili Trawangan, l’isola più movimentate delle tre, le altre due sono Gili Meno e Gili Air.

Consiglio spostamento da Bali alle isole Gili

Per andare da Bali alle isole Gili  ci siamo affidati alla Blue Water Express, abbiamo prenotato tramite il sito Gilibookings.com e ci siamo trovati benissimo. Il servizio pick-up è incluso, ma è limitato ad alcune zone, noi eravamo a Ubud e ci sono venuti a prendere direttamente all’hotel.

A Gili Trawangan abbiamo alloggiato al fantastico Karma Kayak, che si trova a nord dell’isola, in una zona molto tranquilla ma ottima per lo snorkeling. Comunque con una piacevolissima passeggiata in 20/30 minuti siete nel cuore della movida.

19-20 Agosto

Kuta-Bali

Gli ultimi giorni li abbiamo passati nella fin troppo movimentata Kuta, abbiamo dormito al Samsara Inn, hotel molto carino in posizione ottima e  abbastanza silenzioso, per quanto durante la notte qualche “schiamazzo alcolico” è inevitabile, d’altronde siamo a Kuta!!

Visualizza Prezzo su Booking  Visualizza Prezzo su Expedia

Una zona che ci è piaciuta molto è Seminyak, si trova a circa 3 km da Kuta, è sicuramente più elegante di Kuta ricca di splendidi ristoranti, tra i quali consiglio il ristorante vegetariano Zula Vegetarian Paradise veramente buono anche per me che non sono vegetariano.

21 Agosto

Jakarta

Per tornare a Jakarta avevamo acquistato prima di partire il volo con AirAsia direttamente dal loro sito, circa 40 euro a persona, ottimo volo di circa 1 ora e 40 minuti.

Abbiamo dormito l’ultima notte al FM7 Resort Hotel Jakarta, hotel vicino all’aeroporto, consigliatissimo per una sosta in attesa di un volo.

Spero che questo mio diario di viaggio vi possa essere e sono a pronto a rispondere a domande più specifiche.

© tutte le immagini e i contenuti sono di proprietà dell’autore del sito e non possono essere utilizzate senza esplicito consenso.

Altri Articoli che potrebbero piacerti

14 comments

Deborah Gennaio 21, 2015 - 1:14 pm

Ciao,
ad agosto faremo un viaggio in Indonesia. Posso sapere dove avete alloggiato a Karimunjawa?

Grazie

Reply
Marco Adriani Gennaio 21, 2015 - 1:48 pm

Ciao Deborah, è un piacere poterti aiutare su Karimunjawa, anche perché so per esperienza personale che si trovano poche informazioni su internet.

Noi abbiamo alloggiato inizialmente all’Ary’s Lagoon Bungalow & Hotel, si trova a 40 minuti circa di macchina dal villaggio principale, il posto è bello ma isolatissimo, non c’è niente vicino e la gestione del resort lascia un pò a desiderare. Camere circa 60,00 euro bungalow di fronte al mare circa 80,00 euro.

Poi sono stato qualche giorno al Karimun Jawa Inn a pochi passi dal porto, il posto è carino ti consiglio i Bungalow Suite.

Il resort migliore dell’isola principale è il JiwaQuest Breve Azurine Lagoon Resort. Molto bello, camere mi pare intorno a 100 euro, colazione ottima e gestito molto bene.
Comunque trovi maggiori informazioni sull’articolo di Karimunjawa:

https://www.menevojoanna.it/arcipelago-di-karimunjawa-consigli-di-viaggio/

Qualsiasi altra cosa vuoi sapere su Karimunjawa o sull’ Indonesia chiedi pure.

grazie
Marco

Reply
Michele Galbiati Aprile 10, 2015 - 8:55 am

Ciao Marco,
io e mia moglie andremo in Indonesia ad agosto 2015.
Siamo indecisi tra fare il mare alle Gili o a Karimunjva.
Abbiamo visto che ci sono parecchie piccole agenzie locali che organizzano tour di 4 gg. a Karimunjava…tu che le hai viste entrambe (Gili e Karimunjava) cosa consiglieresti?
Noi cerchiamo un posto con mare bellissimo e tanto relax, non ci interessa la vita mondana…Su Karimunjava però si trova poco online (info, contatti ecc.ecc.) e siamo nel dubbio…non è che magari poi rimaniamo delusi?
Grazie mille delle informazioni!

Antonella e Michele

Reply
Marco Adriani Aprile 11, 2015 - 1:29 pm

Ciao Antonella e Michele, io ho apprezzato entrambe le isole, consigliarvi una delle due è molto difficile, dipende dai vostri gusti e anche da quale giro dell’Indonesia volete fare.

Karimunjawa secondo me è un arcipelago favoloso, il mare è bellissimo come potete vedere dalle foto che ho inserito nel post.

Diciamo che il bello di Karimunjawa oltre all’isola principale è visitare le varie isolette, atolli disabitati con mare splendido. Poi se vi piace fare snorkeling i fondali sono spettacolari.

Vita mondana a Karimunjawa zero!!C’è un solo ristorante e poi quelli degli Hotel. Però secondo me è un’esperienza diversa più a contatto con la gente del posto, la maggior parte di turisti sono lacali.

Comunque se non lo avete letto date un’occhiata all’articolo specifico sull’arcipelago di Karimunjawa, dove trovate altre foto ed informazioni varie, c’è anche il nome di un’agenzia con cui mi sono trovato molto bene, e tanti consigli su dove dormire a Karimunjawa.

Le isole Gili sono tutta un’altra cosa, più turistiche, soprattutto Gili Trawangan dove sono stato io, a me è piaciuta molto sarà che venivo dalla selvaggia Karimunjawa e quindi qualche cenetta gustosa e un concertino reggae la sera ci stavano bene.

Io alloggiavo nella parte nord molto tranquilla, ma soprattutto davanti alla spiaggia del mio hotel c’era il punto migliore per fare Snorkeling e vedere le tartarughe, che bello!! L’unica cosa delle Gili è che sono soggette al fenomeno della bassa marea, quindi dalle 17,00 circa il mare si ritira.

Spero di esservi stato di aiuto se avete altre domande fate pure..

Buona Vacanza!!

Marco

Reply
Dany Giugno 25, 2015 - 12:32 pm

Ciao MArco, io e mio marito andiamo questo agosto a karimunjava, abbiamo prenotato al karimunjava house, sai dirci se è in una zona favorevole da raggiungere e se lo conosci?

Reply
Marco Adriani Giugno 28, 2015 - 1:16 pm

Ciao Dany, il Karimunjava house non lo conosco ma vedendo la mappa su booking, mi sembra che sia vicino al paese, quindi la posizione è buona, soprattutto per la sera, potrete andare a cenare al mercato del pesce o al cafe amore. Anche per i giri verso le altre isole, il porticciolo da dove si parte è vicino. La spiaggia più bella dell’isola Tanjung Gelam è abbastanza lontana, circa 10 km dal porto, ma conviene andarci via mare dopo un giro delle isole.
Buona vacanza!
Marco

Reply
daniela Giugno 29, 2015 - 8:50 am

Grazie Marco! Approfitto della tua gentilezza per chiederti anche un’altra cosa….come ci si muove sull’isola? è indispensabile motorino oppure ci sono taxy sempre disponibili? Perche’ quasi quasi facciamo a meno di rinnovare la patente internazionale e ci facciamo scarrozzare!

Reply
Marco Adriani Giugno 29, 2015 - 5:37 pm

Ciao Daniela, i Taxi sull’isola di Karimunjawa non ci sono proprio, se decidete di noleggiare un motorino state attenti perché le strade non sono il massimo e gli scooter frenano poco. Comunque in generale il bello di Karimunjawa è visitare l’arcipelago, fare snorkeling o rilassarsi su di un’isoletta deserta, quindi vi sposterete via mare. Se invece volete visitare l’entroterra, vi potete affidare a qualche agenzia del posto.

Qualsiasi altra cosa chiedete pure.

Ciao
Marco

Reply
Frida Aprile 21, 2017 - 8:33 pm

Ciao Marco,
ho letto con piacere il tuo blog e ti chiedo: per fare snorkeling consiglieresti di più Malesia o Indonesia? Ed in generale quale dei due stati?
Hai qualche informazione sul parco nazionale di Komodo in Indonesia?
Grazie mille in anticipo!
Federica

Reply
Menevojoanna Aprile 22, 2017 - 10:55 am

Ciao Federica,
allora, per lo snorkeling sono stupende entrambe. In Malesia sono stato alle isole Perhentian, bei fondali e possibilità di nuotare con le tartarughe marine, tantissimi pesci colorati e in alcuni punti anche con gli squaletti.

In Indonesia ho fatto Karimunjawa, che mi ha colpito in particolare per la varietà dei coralli. Poi sono stato a Gili Trawangan, che è la più turistica, ma io alloggiavo in una zona molto tranquilla e dove c’era il punto migliore per fare snorkeling, proprio davanti al mio hotel (Karma Kayak). Quasi tutti i giorni ho visto almeno una tartaruga marina, oltre ai tanti pesci tropicali.

Questo per quanto riguarda lo snorkeling, in generale dipende dalle tue preferenze (mare, relax, cultura, natura) e da quanti giorni hai a disposizione.

L’Indonesia è grandissima, però potresti saltare Jawa e concentrarti direttamente su Bali e dintorni, Gili o appunto Komodo, sul quale però non ti posso consigliare perchè ancora non ci sono stato.

In Malesia potresti fare qualche giorno a Kuala Lumpur, Malacca, Singapore e una settimana di puro relax alle Perhentian o Redang. Poi c’è anche il parco nazionale Taman Negara, oppure se hai tempo potresti arrivare fino al Borneo.

Se hai altre domande, chiedi pure!

Un saluto
Marco

Reply
Frida Aprile 22, 2017 - 10:00 pm

Grazie mille per la tua rapida ed esaustiva risposta!
Purtroppo abbiamo solo due settimane e per di più ad agosto…i voli costicchiano e sommati ai voli interni rendono la cosa impegnativa con il rischio di dover fare le corse. Forse per quest’anno opteremo per qualcosa di più vicino…ora esploro la tua sezione Grecia!

Grazie ancora, un saluto.
Federica

Reply
Menevojoanna Aprile 23, 2017 - 7:50 pm

Ciao Federica, è vero che due settimane non sono molte, ma potrebbero comunque andare bene. Sia in Malesia che a Bali potresti evitare i voli interni, io in Malesia per esempio mi sono spostato sempre in autobus, certo avevo quasi 3 settimane. Comunque valuta se magari riesci a trovare dei voli a prezzi migliori, altrimenti si ti conviene optare per qualcosa di più vicino. Oltre alla Grecia dai un’occhiata anche a Maiorca, mare stupendo!!
Un saluto
Marco

Reply
Matteo Agosto 4, 2018 - 3:00 pm

Ciao Marco! Grazie per i preziosi consigli. Probabilmente seguirò un itinerario molto simile al tuo, dovendo togliere le gili per mancanza di tempo. Come mai non siete riusciti ad andare al Monte Bromo? Anche a me preoccupa lo spostamento da Jepara o Semarang a Bromo…
Saluti, Matteo

Reply
Menevojoanna Agosto 5, 2018 - 10:43 am

Ciao Matteo, purtroppo non siamo riusciti ad andare al Monte Bromo perché a Karimunjawa siamo rimasti bloccati 3 giorni in più per mare alto, per cui siamo andati direttamente a Bali dove avevamo delle prenotazioni e il traghetto per le Gili.

Inizialmente ci eravamo accordato con la Bumi tour, un agenzia di Jepara, per andare da Jepara al Bromo in auto con driver, l’idea era quella di arrivare la mattina presto per visitare il Bromo e ripartire verso Bali.

Potresti valutare anche questo itinerario:

1-Volo da Giacarta (dove immagino che atterri) a Semarang e spostamento a Jepara per raggiungere Karimunjawa

2-Yogyakarta

3-Bromo

In questo modo ottimizzi gli spostamenti.

Se hai altre domande chiedi pure!
Un saluto
Marco

Reply

LASCIA UN COMMENTO