Home Guide di Viaggio Viaggiare con il solo Bagaglio a Mano

Viaggiare con il solo Bagaglio a Mano

by Marco Adriani

Oggi vi voglio parlare di com’è possibile viaggiare con solo il bagaglio a mano anche per lunghi periodi. Viaggiare leggeri è diventato molto importante per diversi aspetti: per un netto risparmio economico ma anche per un discorso di comodità.

Negli ultimi tempi le compagnie aeree low cost hanno imposto delle restrizioni molto rigide sul peso e sulla misura del bagaglio, inoltre le principali compagnie aeree di bandiera stanno promuovendo le cosiddette “tariffe light” , ossia delle offerte molto vantaggiose per chi decide di partire con il solo bagaglio a mano.

Proprio per questo anche io da qualche anno ho deciso di abbandonare le valigie pesanti ed evitare di pagare costi aggiuntivi per il bagaglio da stiva.

Si potrebbe pensare che partire per viaggi di 2/3 settimane o addirittura per diversi mesi con uno zaino di piccole dimensioni sia difficile o impossibile, ma non è così; si possono affrontare anche lunghi viaggi senza esagerare con le valigie, l’importante è ottimizzare al meglio gli spazi e portare ciò che veramente è indispensabile!

E’ bene però sapere anche cosa è consentito mettere all’interno del bagaglio a mano per non avere problemi durante i controlli.

In questa guida vediamo tutto ciò che riguarda il bagaglio a mano: i vantaggi, alcuni importanti consigli e il migliore zaino da viaggio.

Perché Viaggiare con il Bagaglio a Mano: Tutti i Vantaggi

Per prima cosa vediamo perché è veramente importante partire leggeri e con il minimo indispensabile, scopriamo quali sono i vantaggi di viaggiare con il bagaglio a mano.

Risparmio Economico

Il primo grande vantaggio è sicuramente quello economico, affrontare un viaggio con poche valigie vi farà risparmiare sul costo del biglietto aereo, infatti ormai sempre più compagnie aeree non includono il bagaglio da stiva gratuito. Il costo per spedire il bagaglio varia in base al vettore aereo, generalmente parte da circa 20/30 € a tratta, ma in alcuni casi il supplemento da pagare può essere molto più alto.

Risparmio Di Tempo

Oltre al risparmio economico bisogna sottolineare anche un risparmio di tempo.

Se decidete di non imbarcare il vostro bagaglio infatti non dovrete fare la fila al check-in, ma vi basterà andare direttamente al gate, inoltre una volta atterrati non sarete costretti ad attendere le valigie al nastro scorrevole, cosa da non sottovalutare visto che in alcuni aeroporti l’attesa può essere molto lunga.

Ma soprattutto non correte il rischio di perdere il bagaglio o di eventuali danni, evitando così ulteriori perdite di tempo oltre a un inevitabile stress.

Comodità

Viaggiare leggeri è anche comodo, partire con uno zaino di piccole dimensioni è la cosa migliore per spostarsi facilmente a piedi ma anche quando si prendono autobus, traghetti o altri mezzi particolarmente affollati.

Consigli Per Viaggiare Con Solo Il Bagaglio A Mano

Affrontare un viaggio che sia di poche settimane o di qualche mese partendo con il semplice bagaglio a mano può sembrare una sfida difficile, vediamo qualche suggerimento per preparare la valigia perfetta!

Tipo Di Bagaglio

Il tipo di bagaglio dipende molto dal genere di viaggio, in particolare se si tratta di un soggiorno stazionario o al contrario di un itinerario che comprende più tappe e diversi spostamenti.

Nel primo caso il classico trolley da cabina può andare bene. In caso di viaggio itinerante la soluzione migliore è uno zaino capiente ma che rispetti le misure consentite in cabina. In questo modo sarà ancora più semplice muoversi.

Inoltre ho notato che quando si viaggio con lo zaino in spalla i controlli all’imbarco non sono così scrupolosi e spesso ci si riesci a imbacare anche se il peso è leggermente superiore ai kg consentiti.

In ogni caso è sempre meglio scegliere uno zaino particolarmente leggero, così da mettere più cose possibili.

Ridurre al Minimo i Vestiti

Spesso quando si preparano le valigie ci si mette un po’ di tutto anche cose che durante il viaggio non utilizzerete mai. E’ importante quindi fare un elenco dettagliato di cosa veramente vi dovete portare.

Disponete tutto sul letto in modo da fare un veloce inventario e per valutare ancora meglio se è proprio tutto necessario.

Consiglio di pensare agli ultimi viaggi e a cosa non vi è stato utile.

L’importante è non esagerare con i vestiti e non portare troppi cambi, potete sempre lavare gli indumenti durante il soggiorno, in molti paesi il servizio lavanderia è particolarmente economico.

Ovviamente se la destinazione è un paese caldo è ancora più facile, altrimenti potete sempre utilizzare le buste sottovuoto che permettono di ridurre l’ingombro anche di maglie più pesanti.

Trucchetto: il giorno della partenza vestitevi con indumenti più pesanti o ingombranti, come felpe, pantaloni lunghi e scarpe, così da guadagnare sempre più spazio nel bagaglio a mano.

Ottimizzare gli Spazi

All’inizio anche io facevo un grosso errore, prendevo e mettevo tutto nel bagaglio senza troppa attenzione, poi un giorno la mia compagna vedendomi fare la valigia mi ha letteralmente fulminato con gli occhi e mi ha spiegato una tecnica favolosa per ordinare tutto in modo perfetto!

In particolare ho appreso il metodo insegnato da Marie Kondo, autrice del libro “Il magico potere del riordino”, in pratica arrotolando i vestiti e sfruttando ogni minimo spazio si riesce a ottimizzare gli spazi e a riempire la valigia in modo ordinato.

Limiti di Peso e Dimensioni del Bagaglio

Le regole dei bagagli a mano o da stiva cambiano in base alla compagnia aerea, per questo non è facile trovare uno zaino adatto a tutti i vettori.

Per prima cosa è fondamentale verificare i limiti di misure e peso imposte dalla compagnia aerea con cui decidete di volare, nonché il numero di bagagli a mano che si possono portare in cabina. Ad esempio alcune compagnie low cost permettono di portare un bagaglio grande e uno piccolo (da mettere sotto al sedile) anche detto “laptop bag”.

Generalmente le dimensioni standard per la borsa grande sono 55x40x20 mentre per lo zaino piccolo 16x33x43. Ma come dicevo cambiano, anche se di pochi centimetri, da compagnia a compagnia.

Anche i limiti di peso sono variabile solitamente si va dai 7 ai 10 kg per entrambi i bagagli.

Migliore Zaino da Viaggio Bagaglio A Mano

Dopo tante ricerche ho trovato quello che personalmente ritengo il migliore zaino per viaggiare con bagaglio a mano, l’ho utilizzato per un viaggio in Canada di 2 settimane e per il viaggio in Asia di 6 mesi. Sto parlando del Cabin Max Equator 2.0, mi sono completamente innamorato di questo zaino.

Il Cabin Max Equator misura 54x36x23cm, dimensioni adatte per la maggior parte delle compagnie aeree, pesa 1,3 kg e ha una capienza di 45 litri nello scomparto principale. Ci sono varie tasche, una anche imbottita per il computer portatile e una segreta portadocumenti.

Ottima anche la copertura antipioggia integrata.

La cosa bella è che lo zaino si apre completamente come fosse una valigia, inoltre lo scomparto principale ha un divisore interno.

L’unica cosa un po’ delicata sono i laccetti attaccati alle linguette delle zip che si staccano facilmente, però basta fare attenzione e aprire le cerniere tirando direttamente le linguette.

In generale è stato un ottimo acquisto, capiente, leggero e molto comodo!

Bagaglio a Mano Ryan Air

Attualmente Ryan Air permette di portare un solo bagaglio piccolo (40x20x25 cm) senza costi aggiuntivi.

Se partire per pochi giorni allora potete portare con voi uno zaino da circa 20 litri che rispetti queste misure. Il migliore è il Cabin Max Metz, non è grandissimo ma purtroppo questo sono le dimensioni consentite.

Accessori utili per viaggiare con il Bagaglio a Mano

Infine per organizzare ancora meglio il bagaglio ci sono alcuni accessori molto utili che consiglio di acquistare:

Organizzatori Viaggio

Per ordinare in modo perfetto ogni cosa ci sono i cosiddetti organizzatori di viaggio, ovvero delle custodie di varie dimensioni che servono per separare indumenti o oggetti da portare in vacanza.

Borsa Liquidi

Come saprete, nel bagaglio a mano sono consentiti i liquidi in confezioni di massimo 100 ml, per un totale di 1 litro. La cosa migliore sarebbe quella di acquistare la maggior parte delle cose durante il viaggio. In ogni modo per portare il minimo necessario o per prodotti difficili da trovare consiglio di utilizzare le apposite borsette con i flaconcini per i liquidi.

Porta Cavetti

Per chi come me viaggia con tanti dispositivi elettronici, come la fotocamera, la GoPro, lo smartphone, il portatile, il drone e quant’altro, la cosa migliore è acquistare una borsetta porta cavetti, dove inserire i caricabatterie, cavi, hard disk, schede di memoria, cuffiette ecc.

Accappatoio e Asciugamani

Invece di portare un accappatoio ingombrante o un asciugamano, è preferibile acquistare un telo in microfibra, utile anche per la spiaggia.

Libri

Portare in viaggio più di un libro cartaceo non è la scelta migliore se si decide di partire con il bagaglio a mano. Fortunatamente ci sono i lettori Kindle in cui potete caricare quanti libri volete e che occupano pochissimo spazio, meno di un iPad.

Conclusioni

Abbiamo visto quanto è vantaggioso viaggiare con pochi bagagli, e soprattutto quanto è semplice. Se avete bisogno di ulteriori informazioni o avete altri consigli da dare commentate l’articolo. Adesso potete preparare le valigie, buon viaggio!

Altri Articoli che potrebbero piacerti

3 comments

Stefania Gennaio 20, 2020 - 10:09 am

Se posso viaggio solo col bagaglio a mano, si evitano file inutili. Se si va in un posto freddo però diventa più difficile perché gli abiti invernali sono più voluminosi e se devo portare anche gli scarponi da trekking diventa arduo, devo per forza calzarli durante il viaggio aereo, altrimenti occuperebbero troppo spazio!

Reply
Fabio Febbraio 13, 2020 - 10:26 am

Ciao, io ho un Cabin Max Metz, ma il mio ha queste dimensioni geometriche in cm : 55 x 40 x 20, con capacità 44 litri … non so se esistano altri modelli Cabin Max con lo stesso nome ma di dimensioni diverse …. 😉

Reply
Marco Adriani Febbraio 13, 2020 - 12:11 pm

Esatto Fabio sono modelli diversi, il mio è il Cabin Max Equator 2.0 e misura 54x36x23, trovi il link nell’articolo. Sono in viaggio in Asia da 3 mesi e mi ci sto trovando benissimo.
Un saluto
Marco

Reply

LASCIA UN COMMENTO