Home Guide di Viaggio Come Prendere l’Aereo per la Prima Volta

Come Prendere l’Aereo per la Prima Volta

by Marco Adriani

Se state per prendere per la prima volta l’aereo e non sapete quali sono i passi da seguire siete capitati nel posto giusto.

In questa guida ho voluto condividere con voi e soprattutto con chi vola per la prima volta tutte le fasi da seguire, dalla prenotazione del biglietto aereo all’arrivo a destinazione.

Per capire come muoversi in aeroporto, seguite passo passo le mie indicazioni e vedrete che sarà molto più facile affrontare il primo viaggio in aereo.

E’ importante capire come prendere l’aereo per non avere problemi e viaggiare in tranquillità, senza preoccupazioni o ansie e senza rischiare di commettere errori e perdere l’aereo.

Questa guida è rivolta a chi decide di volare per la prima volta ma anche a chi ha già viaggiato in aereo, ma sempre in compagnia e quindi ha bisogno di tutti i consigli e le informazioni per riprendere nuovamente l’aereo.

Ci siamo: Cabin crew prepare to take-off!

Come Prendere l’Aereo: i Passi da Seguire

Acquistare un Biglietto Aereo

Il primo passo è, ovviamente, acquistare un biglietto aereo. La cosa migliore è iniziare le ricerche sul comparatore di prezzo Skyscanner, uno strumento semplice e intuitivo che vi aiuterà ad acquistare il biglietto aereo al prezzo più basso. Il portale non è altro che un aggregatore di prezzo, il migliore del genere, che in base alle vostre ricerche vi mostrerà le offerte delle migliori compagnie di linea e low cost.

Se volete approfondire l’argomento e scoprire alcuni trucchetti per scovare il volo low cost, vi suggerisco di scaricare la guida gratuita: Trip&Tricks.

Check-in on line

Una volta che avete acquistato il vostro biglietto aereo non dovrete far altro che attendere la partenza. Qualche giorno prima di partire riceverete una mail dalla compagnia aerea per avvisarvi di fare il check-in online.

Il check-in online serve per generare la carta d’imbarco e per agevolare e velocizzare i controlli in aeroporto. Con alcune compagnie è praticamente obbligatorio effettuare il check-in online, altrimenti vi saranno addebitati dei costi (55 € con Ryanair) per il servizio in aeroporto.

In ogni caso, fare il check-in online è molto semplice, dovete collegarvi al sito della compagnia aerea, selezionare la voce del menù “Check-in” e inserire il numero della prenotazione e il vostro cognome. Altrimenti potete digitare su Google “check-in online nome compagnia” e sarete reindirizzati sulla pagina dove inserire i vostri dati.

Seguite le indicazioni per procedere al check-in e ricordatevi di stampare la carta d’imbarco.

Nella maggior parte dei casi potete anche installare l’App della compagnia aerea ed eseguire il check-in online dallo smartphone. Non dovrete quindi stampare le carte d’imbarco, vi basterà mostrarle ai controlli direttamente dal vostro telefono.

Spesso basta anche scaricare i file pdf o avere uno screenshot delle carte d’imbarco sullo smartphone, ma alcune compagnie aeree potrebbero non accettarlo.

E’ possibile generare le carte d’imbarco online da pochi giorni prima della partenza, fino a poche ore prima del decollo. Dipende sempre dalla compagnia aerea, controllate sul sito del vettore aereo le condizioni relative al check-in online.

Ricordatevi che se viaggiate con bagaglio a mano e avete eseguito il check-in online, una volta arrivati in aeroporto potete dirigervi direttamente ai controlli di sicurezza senza dover passare per i desk delle compagnie.

Quando andare in aeroporto: quanto tempo prima del volo?

Generalmente conviene arrivare in aeroporto 2 ore prima del volo per le partenze internazionali e 3 ore prima per i voli intercontinentali.

Dipende anche dalla grandezza dell’aeroporto e dal periodo del viaggio, in alta stagione potreste trovare più gente e fare più code fra il check-in e l’accesso ai gate. Ovviamente se avete già effettuato il check-in online i tempi si accorciano.

Verificate sulle carte d’imbarco la chiusura del gate (solitamente 30 minuti prima della partenza) e il tempo di anticipo suggerito dalla compagnia aerea.

Il mio consiglio è di prendervela con calma e arrivare il prima possibile specialmente se sono le prime volte che prendete l’aereo, meglio aspettare un po’ che rischiare di perdere il volo!

Come Orientarsi in Aeroporto: dove andare?

Gli aeroporti più piccoli hanno solitamente un solo terminal (edifico dell’aeroporto) mentre quelli più grandi sono divisi in più terminal ed alcuni sono anche abbastanza distanti fra loro e collegati da navette aeroportuali.

Come prima cosa dovete quindi recarvi al terminal giusto, che solitamente viene indicato sul biglietto aereo o sulle mail che vi invia la compagnia aerea.

Aeroporto: Fare il check-in e imbarcare il bagaglio da stiva

Se avete la necessità di imbarcare il bagaglio da stiva dovrete recarvi al banco check-in, anche se avete già effettuato il check-in on line (cosa sempre consigliata).

Nella sezione arrivi dell’aeroporto ci sono i desk di ogni compagnia; il primo problema che si presenta ai viaggiatori alle prime armi è: come trovare il banco check-in e dove andare?

In realtà è tutto molto semplice. Appena entrate nel terminal dell’aeroporto assegnato per il vostro volo vi basterà controllare i tanti monitor che indicano lo sportello del check-in; cercate il vostro volo verificando il numero, la compagnia aerea e la destinazione. Con l’occasione verificate anche eventuali cambi di orario.

Se avete difficoltà potete sempre chiedere informazioni agli assistenti di terra.

Recatevi quindi al banco check-in, ognuno contrassegnato dal marchio della compagnia aerea, e mettetevi in fila. Quando sarà il vostro turno dovrete consegnare un documento di identità, il biglietto e il bagaglio da stiva.

L’addetto al check-in vi consegnerà la carta d’imbarco (da tenere sempre con voi) evidenziando il numero del gate dove dovrete recarvi e applicandoci l’etichetta dei bagagli (attenzione a non perderla).

Alcuni aeroporti hanno un banco “Drop Off” disponibile per chi ha effettuato il check-in online ma deve consegnare i bagagli da stiva.

Passare i controlli di sicurezza

Una volta che avete fatto il check-in e consegnato i bagagli, tenete a portata di mano un documento e la carta d’imbarco e recatevi ai controlli di sicurezza seguendo le indicazioni per gli “imbarchi” (gate)

Come vi ho già detto se avete già le carte d’imbarco e viaggiate con bagaglio a mano potete andare direttamente ai controlli.

Questa è la fase un po’ più rognosa della partenza, perché c’è spesso molta gente e i controlli sono sempre più scrupolosi.

Per superare i controlli dovrete far passare dentro allo scanner a raggi x il bagaglio a mano e gli effetti personali. Posizionate il tutto nelle apposite vaschette: smartphone, orologi, chiavi, giacca, portafogli, cinta, a volte anche le scarpe.

Se avete un computer portatile o un tablet lo dovete inserire nel contenitore fuori dallo zaino o dalla custodia.

Vi consiglio di togliere tutto dalle tasche e di passare al metal detector senza nessun oggetto metallico, togliete anche monetine, orecchini, bracciali ecc.

In ogni caso se avete problemi gli addetti alla sicurezza vi guideranno nella giusta procedura.

A discrezione del personale potrebbero esserci dei controlli più approfonditi ai passeggeri e ai bagagli. Se vi succede, non vi preoccupate è una normale routine.

Importante: è bene sempre verificare cosa si può portare in aereo, controllate sul sito della compagnia quali sono gli oggetti che potete portare come bagaglio a mano e quali sono quelli non ammessi.

Ricordatevi che i liquidi possono essere portati solo in bottigliette da 100 ml da inserire in una bustina di plastica, la quale può contenere fino a un massimo di un litro. Se avete l’esigenza di portare contenitori liquidi sopra i 100 ml dovrete metterli nel bagaglio in stiva.

Infine vi ricordo di non comprare bevande o altri liquidi prima di aver passato i controlli.

Cosa fare dopo aver superato i controlli

Superato il metal detector non dovete far altro che recuperare tutti i vostri oggetti, recarvi al gate (quello scritto sulla carta d’imbarco) oppure se avete tempo fare un giro nel terminal, tra ristoranti, duty free e negozi.

Verificate i tempi di percorrenza per raggiungere il vostro gate, generalmente sono indicati negli appositi cartelli. In ogni caso date sempre un’occhiata all’orario per non rischiare di arrivare in ritardo all’imbarco.

Trovare e Raggiungere il gate d’imbarco

Come avete visto, una volta che vi consegnano la carta d’imbarco al desk check-in vi mostrano anche il numero del gate. Ma non è sempre così, infatti quando fate il check-in online non viene riportato il numero del gate sulle carte d’imbarco.

Ma niente panico, vi basterà controllare i monitor che trovate una volta superati i controlli di sicurezza, dove vengono riportati i voli in partenza e le relative porte d’imbarco. Tenete presente che in alcuni casi può anche cambiare, per cui verificate sempre il numero corretto del gate dove dovrete imbarcarvi.

Partenza: Salire sull’aereo

Arrivati al gate, dovrete attendere che l’assistente di volo annunci l’apertura del gate. Solitamente l’imbarco avviene per sezioni (che trovate sulla carta d’imbarco) o per file, i primi ad entrare sono sempre i passeggeri della prima classe e business class.

Verrà nuovamente controllata rapidamente  la carta d’imbarco e il documento. Verificati i documenti, potete raggiungere l’aeromobile, tramite tunnel collegato all’aereo oppure raggiungerete il velivolo a piedi o con navetta.

Entrati sull’aereo, cercate il vostro posto, inerite il bagaglio nell’apposito vano posto sopra i sedili, accomodatevi, allacciate le cinture e preparatevi al decollo.

Voli con scalo

Per i voli a lungo raggio generalmente è necessario effettuare uno scalo prima di arrivare a destinazione.

Per prima cosa, in fase di acquisto del biglietto aereo, vi consiglio di valutare che ci sia abbastanza tempo tra l’arrivo e la partenza del volo successivo. Informatevi anche sulla grandezza dell’aeroporto di transito e sui tempi di percorrenza fra i vari terminal.

In ogni caso ricordatevi che se avete acquistato un ticket unico, sarete sempre tutelati e “riprotetti” su un altro volo, in caso perdiate la connessione. Se invece avete due biglietti separati e il primo volo ritarda e perdete il successivo, con molta probabilità non avrete nessun rimborso e dovrete acquistare un nuovo biglietto aereo.

Potrebbe interessarvi: Volo Cancellato

Generalmente non dovrete eseguire nuovamente i controlli, vi basterà seguire le indicazioni per l’aerea transiti (connecting flight) e raggiungere il vostro gate. Accertatevi però che il vostro bagaglio venga spedito direttamente a destinazioni (chiedete al desk check-in del primo volo). In rari casi bisogna riprendere i bagagli e ripetere tutte le fasi: check-in, controlli, imbarco.

L’Arrivo: Scendere dall’aereo e Ritirare il bagaglio

Siete arrivati! Non vi resta che ritirare i vostri bagagli, se li avete imbarcati, e godervi la vacanza. Uscite dall’aereo e seguite le indicazioni per l’uscita o per l’area dove si ritirano i bagagli (baggage claim).

Se non siete a vostro agio e vi sentite spaesati, cercate di riconoscere i passeggeri del vostro aereo e seguiteli.

Ancora una volta controllate i monitor per sapere da quale rullo uscirà il vostro bagaglio, che sarà associato sempre ai dati del vostro volo.

Attenzione: controllate di aver ritirato il vostro bagaglio, per sicurezza consiglio di mettere un’etichetta per riconoscerlo facilmente.

Ritirate quindi il bagaglio e recatevi verso l’uscita seguendo le indicazioni “nothing to declare” nel caso non abbiate nulla da dichiarare alla dogana.

Se il vostro bagaglio non appare ed è stato smarrito, recativi all’ufficio “lost & found”, con documenti, carte d’imbarco ed etichetta bagaglio.

Ricapitolando: le fasi per prendere l’aereo

  1. Acquistare il Biglietto Aereo
  1. Check-In On Line: stampa della carta d’imbarco ed eventuale scelta dei posti
  1. Arrivo all’aeroporto: recarsi verso l’area partenze (Departures) e nel Terminal assegnato al vostro volo
  1. Check-in in aeroporto: raggiungere i desk del check-in della vostra compagnia aerea dove imbarcare i bagagli da stiva e ricevere indicazioni per il gate
  1. Seguire le indicazioni per Gate e recarsi ai controlli di sicurezza e passare il metal detector
  1. Attesa Volo: giro per i duty free, negozi e ristoranti
  1. Raggiungere il Gate prima della chiusura e attendere l’apertura dell’imbarco
  1. Salire sull’aereo
  1. Ritirare gli eventuali bagagli da stiva e uscire dall’aeroporto

Conclusioni

Con questa guida ho voluto dare tutte le informazioni per chi non ha mai preso un volo o per chi ha viaggiato poco.

Per chi vola per la prima volta potrebbe spaventare e risultare difficile, ma non preoccupatevi perché è molto semplice, ci sono tutte le indicazione e il personale di terra è sempre pronto ad aiutarvi.

Non vi vergognate se vi sentite a disagio, è normale, piuttosto se proprio non siete sicuri cercate di arrivare in aeroporto con molto anticipo e vedrete che andrà tutto bene.

Se avete apprezzato questa guida mi farebbe molto piacere se la condivideste, tramite i pulsanti social che trovate in fondo all’articolo, anche per aiutare altri viaggiatori.

Se avete bisogni di altre informazioni commentate l’articolo o scrivetemi in privato, vi auguro buon primo viaggio!

Altri Articoli che potrebbero piacerti

LASCIA UN COMMENTO