Home Guide di Viaggio Viaggi a Sorpresa

Viaggi a Sorpresa

by Marco Adriani
Viaggi a sorpresa

I viaggi a sorpresa sono l‘ultima frontiera del settore travel; viaggiare senza conoscere la destinazione e il periodo. Dopo un discreto successo negli Stati Uniti, recentemente sono arrivati anche in Italia.

In realtà la formula dei viaggi al buio non è proprio nuovissima, si ispira infatti ai viaggi Roulette, una formula nata circa 20 anni fa, dove la struttura alberghiera viene comunicata al cliente poco prima della partenza e non in fase d’acquisto del pacchetto vacanza.

Il viaggio a sorpresa è quindi una sorta di formula Roulette rivisitata e con tante opzioni tra cui scegliere; non riguarda solo l’hotel ma anche la destinazionee il periodo del viaggio, che scoprirete pochi giorni prima di partire.

Vediamo quindi come funziona questo nuovo modo di viaggiare e per chi è indicato!

Come funzionano i Viaggi a Sorpresa

I viaggi al buio offrono varie opzioni in base al sito che vende il pacchetto; solitamente si parte da un minimo di 100 € (a persona) per voli diretti andata e ritorno verso una delle principali destinazioni europee e un soggiorno presso hotel o appartamenti in zone centrali.

Il bello di questi servizi è che sono personalizzabili. Pagando dei piccoli extra è possibile restringere le opzioni per quanto concerne la destinazione, il periodo o l’orario della partenza. Ad esempio potrete eliminare le mete che non vi interessano o che avete già visitato.

Ovviamente ricordiamo che il bello di quest’esperienza è proprio l’effetto sorpresa, quindi lasciate che la sorte decida per voi!

Una volta acquistata la tipologia di viaggio a sorpresa che preferite non dovete far altro che attendere il vostro momento! Pochi giorni prima della partenza riceverete una mail o una lettera a casa e scoprirete finalmente i dettagli del viaggio.

regalare un viaggio a sorpresa

Perché scegliere un Viaggio a Sorpresa

Abbiamo visto quindi cos’è un viaggio a sorpresa e come funziona. Ma perché mai dovremmo partire alla cieca?

I motivi possono essere molti, vediamoli nel dettaglio:

  • In primo luogo c’è l’effetto sorpresa e l’adrenalina di scoprire solo all’ultimo dove andare e quando partire. Questa è la vera peculiarità dei viaggi al buio.
  • C’è poi da considerare un secondo aspetto che riguarda l’organizzazione. Con un viaggio a sorpresa tutto sarà pianificato, non dovrete passare ore e ore a cercare voli o hotel. L’idea di fondo è quella di un viaggio senza pensieri. Infatti riceverete anche tutte le indicazioni per visitare al meglio la vostra destinazione. L’unica cosa di cui vi dovrete occupare sono i documenti di viaggio, un’eventuale assicurazione e farvi trovare in aeroporto all’orario stabilito.
  • Visitare posti che forse non avreste mai considerato, e scoprire città bellissime;
  • Infine bisogna considerare che si tratta pur sempre di un viaggio low cost. Una sorta di smart-box, con la differenza che sarà un algoritmo a scegliere per voi la meta della vacanza.

Per chi sono indicati

Sembrerebbe quindi che il viaggio a sorpresa sia una formula decisamente vantaggiosa e adatta a tutti. In realtà non è proprio così.

I viaggi a sorpresa sono un modo nuovo di vivere il viaggio, un’esperienza non convenzionale.

Non si tratta semplicemente di risparmiare, tutt’altro, per quanto i pacchetti abbiano prezzi vantaggiosi, la componente low cost è solo una piccola parte.

Il must dei viaggi al buio è l’emozione di partire a sorpresa. Sono quindi indicati per chi cerca qualcosa di diverso, per chi ama l’avventura e un po’ di adrenalina e per chi tra le tante destinazioni non sa mai quale scegliere.

Per chi non sono adatti

Se pensate ai viaggi a sorpresa unicamente come un’esperienza low-cost, allora non fanno per voi. Non è questa la via migliore per risparmiare. Basta organizzare il viaggio fai da te, cercando l’hotel su Booking o altri portali e prenotando il volo nei vari motori di ricerca.

Questo è sicuramente il modo migliore per organizzare un viaggio al prezzo più basso. Abbiamo visto in un precedente articolo tantissimi consigli per trovare i voli economici, seguendo questi suggerimenti riuscirete sicuramente a pianificare il viaggio secondo il vostro budget.

Inoltre se l’effetto sorpresa non vi interessa e volete scegliere voi la destinazione, questo è un altro motivo per programmare i viaggi per conto vostro, senza l’utilizzo di intermediari.

Documenti necessari

Solitamente le mete dei viaggi a sorpresa sono in Europa. Basterà quindi il documento d’identità. Tenete presente però che alcuni paesi non fanno parte dell’Unione Europea e sarà quindi necessario avere il passaporto. Se non lo avete vi conviene eliminare tali destinazioni.

Ci sono poi alcuni portali che propongono il viaggio al buio anche verso gli Stati Uniti, è il caso di Waynabox, che permette di volare in America, partendo dalla Spagna, Portogallo e Francia; altri invece organizzano su richiesta viaggi intercontinentali a sorpresa su misura per voi. In questo caso è d’obbligo il passaporto valido e dovete informarvi sui documenti necessari per l’ingresso nel paese.

Moneta

Generalmente la moneta ufficiale delle principali destinazioni a sorpresa è l’Euro, ma anche in questo caso ci sono dei paesi che fanno eccezione. Informatevi quindi, prima di partire, sulla valuta corrente del paese in questione.

Voli

Ovviamente anche la compagnia area sarà una sorpresa. In genere si tratta di compagnie low cost o di linea, a seconda della destinazione, dell’aeroporto di partenza e del periodo del viaggio

Cancellazione del volo?

In caso di cancellazione o di ritardo del volo (di andata o ritorno) la responsabilità è della compagnia stessa. E’ bene quindi conoscere tutti i diritti del viaggiatore in caso di disservizi. Trovate maggiori informazioni nel precedente articolo riguardante i Voli Cancellati e il Rimborso.

Come acquistare un viaggio a sorpresa

In Italia abbiamo conosciuto i viaggi a sorpresa grazie a Flykube una startup nata a Luglio del 2017, fondata da giovani imprenditori appassionati di viaggi, con il sogno di lavorare in questo settore.

Recentemente stanno nascendo nuove aziende che propongono tali tipologie di viaggio, come Blindfold Travel o Waynabox.

In questo articolo vediamo come funziona Flykube e quali pacchetti offre.

Flykube: la startup dei viaggi a sorpresa

Il sito di Flykube ha un’interfaccia semplice e intuitiva. La prima cosa che si nota sono i 4 pacchetti offerti da Flykube:

  • Destinazione a sorpresa
  • Giorni a sorpresa
  • Estate a sorpresa
  • Tutto a sorpresa

Vediamo nel dettaglio ogni pacchetto:

Flykube viaggi a sorpresa.

Destinazione a sorpresa

Con il pacchetto destinazione a sorpresa sceglierete unicamente le date del viaggio per 3, 4, 5, 6 o 7 giorni verso una città europea a sorpresa tra le 20 proposte da Flykube. Potrete scartare 3 destinazioni gratis e un massimo di 7 città al costo di 5 € per ognuna che eliminerete.

Di base gli hotel proposti sono 3 o 4 stelle al centro o in zone limitrofe. Per Appartamenti o Hotel di fascia superiore con colazione c’è un sovraprezzo da pagare.

Tutti i voli partono tra le 6,00 e le 24,00. Per ogni cambio dell’orario bisogna pagare 10 € in più.

La meta del viaggio vi sarà comunicata via email solo 2 giorni prima della partenza. Riceverete in seguito le carte d’imbarco e una guida con tutte le informazioni per visitare la città che la sorte vi ha riservato.

Giorni a sorpresa

In questo caso sceglierete il mese del viaggio e la meta che più desiderate. Il weekend sarà a sorpresa e conoscerete le date solo 4 giorni prima della partenza. Ne potrete scartare uno al costo di 25 €.

Tutto a sorpresa

E’ il pacchetto più economico, parte da 100 € ed è quello più adrenalinico. Il viaggio sarà totalmente al buio, meta e weekend a sorpresa. Sceglierete solamente il mese e conoscerete tutti i dettagli 4 giorni prima del viaggio.

Estate a sorpresa?

Recentissima opzione per i viaggi al mare. Potrete scegliere le date del viaggio, per 5 o 7 giorni, ma non saprete dove sarà la vostra vacanza, se non 2 giorni prima della partenza.

La meta sarà scelta da Flykube tra le 12, tutte europee, presenti sul sito internet.

Conclusioni

Abbiamo visto questa nuova tipologia di viaggi, secondo me è un’idea carina e un’esperienza divertente. Fatemi sapere cosa ne pensate e se avete mai provato qualcosa del genere.

 

Altri Articoli che potrebbero piacerti

2 comments

Andrea Novembre 8, 2019 - 11:04 am

Sinceramente?
Flykube è carissimo.
Vacanze 2018, 3 famiglie, ogni famiglia due adulti più due bambini in fascia 7-13.
1 Settimana in All-inclusive 4 stelle a metà luglio a Rodi, compreso di volo (EasyJet) e noleggio auto per una settimana:
4200€ circa totali (totale a famiglia circa 1400€)

Provato ora Flykube per una famiglia:
2100€ per una settimana, senza neanche la colazione, in tre stelle.

Indecente

Reply
Marco Adriani Novembre 8, 2019 - 12:28 pm

Perdonami Andrea, ma credo che non hai letto bene il mio articolo, in cui chiaramente scrivo che i viaggi a sorpresa non sono la scelta migliore per risparmiare, ci sono tanti altri modi per viaggiare low cost. Sul blog trovi diversi articoli, compresa una guida, dove condivido tutti i consigli per risparmiare specialmente sul biglietto aereo.
Un saluto
Marco

Reply

LASCIA UN COMMENTO