Home Viaggi nel Mondo Consigli per Organizzare un Viaggio a Koh Lanta

Consigli per Organizzare un Viaggio a Koh Lanta

by Marco Adriani

Koh Lanta si trova nella zona meridionale della Thailandia, nella provincia di Krabi.

Koh Lanta è un’isola ancora poco turistica, ideale per una vacanza rilassante, ma che allo stesso tempo offre molte cose da fare.

L’isola è abbastanza grande e vanta un ampio numero di spiagge bellissime e spesso deserte.

In questa guida definitiva su Koh Lanta ho voluto condividere con voi tutti i consigli e le informazioni per organizzare il viaggio, visitare l’isola e per godervi al meglio il soggiorno in una delle isole più belle della Thailandia.

CONSIGLI E INFORMAZIONI VIAGGIO KO LANTA

Come arrivare a Koh Lanta

Raggiungere Koh Lanta è semplicissimo. Il punto più comodo per arrivare sull’isola è da Krabi.

I modi per andare a Koh Lanta partendo da Krabi sono 3:

Minivan: a mio avviso è la soluzione migliore, più economica e comoda.

Il minivan percorre la maggior parte del tragitto in strada e arriva al Molo di Hia Hin, dove sale su un traghetto, che in circa 15 minuti di traversata (potete rimanere in auto) raggiunge Koh Lanta Noi.

In totale considerate circa 2-3 ore di viaggio dall’aeroporto di Krabi.

Il vantaggio del minivan è che vi porta direttamente al vostro hotel di Koh Lanta e vi prende nella vostra struttura, se dormite a Krabi.

In aeroporto ci sono diverse agenzie che offrono questo servizio. Il costo è di circa 400/500 Bath (11/14 €) a persona. Non ci sono degli orari fissi, i minivan partono quando sono al completo. Tenete presente che l’ultimo minivan parte alle 16.00, per cui se lo perdete dovrete dormire una notte a Krabi.

Volendo ci sono anche dei taxi privati, ma costano circa 2.500 Bath.

Traghetto Passeggeri: parte dal porto di Krabi Town (15 minuti di taxi dall’aeroporto al costo circa 350 bath) o da Ao Nang (30 minuti di taxi al costo di circa 600 bath) e arriva al molo di Saladan.

Da Krabi Town: una partenza al giorno, ore 11:00/11:30. Circa 2 ore di traversata. Costo 480 bath.

Da Ao Nang/ Railay Beach: 1 partenza al giorno, 10:30. Circa 2 ore e 15 minuti di traversata. Costo 580 bath.

Verificate sempre gli orari e il molo di partenza, sono spesso soggetti a cambiamenti.

Motoscafo: generalmente si acquista un pacchetto completo con trasferimento in minivan verso il molo da dove parte la barca veloce e poi verrete portati direttamente al vostro hotel. Il costo dovrebbe essere intorno ai 1800/2000 Bath a persona. Il viaggio in totale durerà circa 1 ora e mezza.

Attenzione: in bassa stagione, da maggio a ottobre, i traghetti per passeggeri e i motoscafi da Krabi non sono operativi. L’unica opzione in quel periodo è tramite i minivan.

Oltre che da Krabi potrete raggiungere Koh Lanta anche da altre isole delle Andamane;

  • Koh Lipe: circa 5 ore di traghetto o 3 ore di Motoscafo (Bundhaya Speed Boat).
  • Phuket: circa 2 ore e 30 minuti di traghetto.
  • Phi Phi Island: circa 1 ora di traghetto o 30 minuti di motoscafo.

Come Spostarsi a Koh Lanta

A Koh Lanta non ci sono trasporti pubblici. Le soluzioni più gettonate per spostarsi sull’isola sono due: tuk-tuk o noleggio di uno scooter.

A mio avviso l’opzione migliore, più economica e più divertente per visitare Koh Lanta è con lo scooter, avrete la possibilità di girare l’isola in autonomia e di raggiungere qualsiasi posto, quando volete.

Potrete noleggiare uno scooter ovunque: ristoranti, hotel o agenzie di viaggio. Io solitamente preferisco affidarmi alla struttura dove alloggio, anche perché generalmente non chiedono il passaporto come deposito. In ogni caso, come consiglio nella guida Organizzare un Viaggio Fai da Te, portatevi una fotocopia del passaporto.

Comunque vi basterà passeggiare per le strade e confrontare i prezzi, ogni posto dell’isola è pieno di noleggi scooter.

Il costo del noleggio dello scooter è di circa 250 bath (7 €) al giorno.

Consiglio il noleggio del mezzo per l’intero periodo, si risparmia e avrete maggiore libertà negli spostamenti. Noi per un mese abbiamo pagato 3.500 Bath (96,00 € circa).

Koh Lanta è abbastanza grande, per cui avere sempre a disposizione un proprio mezzo di trasporto è sicuramente un grosso vantaggio.

Le strade sono per lo più asfaltate (fate solamente attenzione alle buche), c’è pochissimo traffico ed è semplice muoversi, visto che c’è una sola strada principale che percorre l’intera l’isola.

Per il carburante le tariffe più economiche le trovate nelle stazioni di servizio, circa 29 Bath (0,8 €) per litro. Noi solitamente ci rifornivamo in quella di Saladan. Altrimenti in tutta l’isola ci sono dei punti vendita di carburante in bottiglia, il costo è intorno ai 40 bath (1,10 €) al litro.

Quando Andare a Koh Lanta

Il momento migliore per andare a Koh Lanta è durante la stagione secca, che coincide con il periodo turistico e va da novembre/dicembre ad aprile.

Tenete presente che all’inizio della stagione secca, si possono comunque verificare dei rovesci; per cui ancora meglio se scegliete i mesi di gennaio e febbraio, quando le giornate sono perlopiù soleggiate.

Il clima è caldo tutto l’anno con una media di 28-32 C°

La stagione delle piogge va da maggio a ottobre. In questo periodo l’isola sarà quasi deserta, ma anche in altissima stagione Koh Lanta non è mai affollata. Il vantaggio della bassa stagione è che i prezzi sono sicuramente più bassi.

Il tempo in quel periodo però è imprevedibile, ci potrebbero essere solo brevi piogge o intere giornate nuvolose. Purtroppo questo non lo possiamo sapere.

Quanto stare a Koh Lanta

La durata del soggiorno dipende dalle vostre esigenze e da ciò che volete fare.

L’isola si gira con lo scooter anche in un solo giorno. Ma se volete dedicare un po’ di tempo alle varie spiagge, alle principali attrazioni e a qualche escursione nei dintorni di Koh Lanta, penso che minimo una settimana sia il tempo necessario per visitare l’isola e nello stesso tempo rilassarsi un po’.

Dove Dormire a Koh Lanta

A mio avviso la zona di Long Beach è la migliore, situata in buona posizione nella parte settentrionale dell’isola, è ricca di ristoranti e locali e offre una bella e vasta spiaggia di sabbia bianca.

Però come sempre dipende da quello che cercate; per cui potreste preferire le più belle e isolate spiagge del sud oppure orientarvi su una soluzione centrale.

Per capire meglio quale zona scegliere potete leggere l’articolo dettagliato: dove alloggiare a Koh Lanta.

Cosa Fare a Koh Lanta

L’isola di Lanta è tranquilla e rilassante, ma non ci si annoia mai. Un posto non invaso dal turismo di massa e dove la natura è ancora incontaminata.

Vediamo quindi cosa potete fare durante il vostro soggiorno a Koh Lanta.

Esplorare L’isola

Prendete uno scooter e girate l’isola da nord a sud. Esplorate ogni angolo di Koh Lanta, ammirate il paesaggio e la giungla che ricopre il centro dell’isola, andate alla scoperta di spiaggette deserte e preparatevi a fare incontri con scimmie, varani e aquile di mare.

Old Town

L’unico vero punto di interesse della costa orientale è la Old Town. Qui troverete negozi e ristoranti costruiti su palafitte in legno sul mare, consigliati per un piacevole pranzo.

La Old Town è l’ideale per passare qualche ora rilassante e per un po’ di shopping; i costi sono più bassi rispetto ad altre zone dell’isola ed è possibile trovare particolari souvenir.

Lanta Animal Welfare

Gli amanti degli animali ameranno il Lanta Animal Welfare, un’associazione di ricovero, senza scopo di lucro, che si prende cura di gatti e cani randagi, malati o che hanno subito maltrattamenti. Potrete fare volontariato, fare una donazione, partecipare a una visita guidata del centro, adottare un animale o portare a passeggio un cane da salvataggio su percorsi stabiliti.

Yoga sulla spiaggia

Gli appassionati di Yoga saranno felici di iniziare la giornata con una bella lezione di gruppo direttamente sulla spiaggia. I principali centri di Yoga si trovano nella zona settentrionale tra Long Beach e Saladan.

Muay Thai

Siete affascinati dalle arti marziali? Perché non provare l’antica boxe Thailandese. Ci sono varie palestre dove partecipare a sessioni di allenamento.

Io mi sono trovato molto bene a Lanta Muay Thai Gym in zona Long Beach.

Tramonto

Finire la giornata con un drink al tramonto è quello che ci vuole. In particolare nella zona settentrionale, sulle spiagge di Long Beach, Klong Khong e Klong Dao, ci sono tantissimi locali dove rilassarsi di fronte ad un meraviglioso tramonto, ammirando i colori unici, ogni giorno diversi.

Spiagge

L’attività più popolare a Koh Lanta è rilassarsi su una delle tantissime spiagge dell’isola. Ce ne sono per tutti i gusti, dalle lunghe spiagge del nord ricche di resort, locali e ristoranti, alle selvagge e incontaminate baie del sud.

Secondo me le spiagge più belle sono Bamboo Bay, Nui Bay e Kantiang Bay. Il consiglio è quello di noleggiare uno scooter e vederle tutte, da nord a sud.

LEGGI ANCHE: Le Migliori Spiagge di Koh Lanta

Parco Nazionale

All’estremo sud dell’isola, subito dopo la Bamboo Bay si trova il Parco Nazionale di Koh Lanta. Per accedere al parco si paga una tassa di 200 Bath per persona. E’ possibile fare escursioni all’interno del parco o rilassarsi sulla spiaggia.

Escursioni a Koh Lanta

Anche se Koh Lanta non è tra i posti migliori per praticare lo snorkeling e le immersioni, potrete partecipare ad un’escursione verso le tante isole nei dintorni, ricche di fauna marina e fondali meravigliosi.

Koh Rok e Koh Haa

Una delle migliori esperienze che potete fare se vi trovate a Koh Lanta è una gita di un giorno alle vicine Koh Rok e Koh Haa. Qui troverete spiagge da sogno e dei fondali unici.

LEGGI ANCHE: Isole Koh Rok

Le 4 isole

Si tratta di un’escursione in giornata dove visiterete 4 isole diverse e farete snorkeling. Ma il vero punto di forza è la visita alla Emerald Cave, si nuota per circa 80 metri sotto la grotta fino ad arrivare in una laguna. Generalmente si parte alle 9.00 di mattina per rientrare alle 16.00

Vita Notturna

Koh Lanta è un’isola molto tranquilla e poco caotica. Non è l’ideale per chi cerca la movida sfrenata o per chi desidera andare ogni sera in discoteca.

Però ci sono comunque delle zone dove passare piacevoli serate, tra musica dal vivo e giochi di fuoco sulla spiaggia. In particolare la spiaggia di Klong Khong dove ci sono alcuni locali con musica reggae e dove spesso organizzano feste in spiaggia.

Ma anche Long Beach e Klong Dao offrono diversi locali sulla spiaggia. Anche a Klong Nin ci sono dei locali e ristoranti sulla spiaggia per una serata più tranquilla.

Costo della vita

Koh Lanta non è un’isola troppo costosa. Vediamo però qualche esempio dei prezzi per avere un’idea generale.

Per quanto riguarda il cibo nei ristoranti tipici thailandesi è possibile mangiare con circa 250/350 Bath (7/10 €) in 2. Ad esempio un Pad Thai può costare intorno ai 60-80 Bath (circa 2 €). Mentre nei ristoranti di fascia media un pasto in due vi costerà circa 650 bath (circa 18€). I prezzi salgono se ordinate cibi occidentali e importati.

Ho trovato più costoso fare la spesa nei supermercati. Infatti spendevamo più per fare colazione (latte di mandorla e biscotti) che per andare a cena fuori. Spesso acquistavamo la frutta già tagliata, mango (40 Bath), papaia (20 Bath) o cocomero (20 bath) presso delle bancarelle per strada, buonissima ed economica.

Per gli alloggi dipende molto dal tipo di struttura e dalla posizione. Si va dai circa 10 € a notte per un ostello fino ad oltre 200 € per resort a 5 stelle.

Le lavanderie sono abbastanza economiche: circa 40 bath al kg.

Per le escursioni i prezzi offerti dalle varie agenzie sono più o meno tutti uguali, per esempio Koh Rok + Koh Haa costa circa 1300-1500 Bath.

Ci sono diversi bancomat sull’isola ma tenete presente che le banche thailandesi applicano una tassa di circa 200/300 bath per ogni ritiro (massimo 20.000 Bath) in più dovete calcolare l’eventuale commissione della vostra banca.

Altrimenti ci sono molti punti di cambio valuta, quelli più vantaggiosi si trovano nel villaggio di Saladan.

Conclusioni

In questa guida completa su Koh Lanta, frutto della mia esperienza dopo un mese di permanenza, ho voluto fornirvi tutti i consigli necessari per organizzare il vostro soggiorno sull’isola.

Se avete altri dubbi commentate l’articolo o scrivetemi in privato, sarò felice di aiutarvi.

Altri Articoli che potrebbero piacerti

LASCIA UN COMMENTO